Ischia e Mariglianese si contendono un posto per la Serie D

ISCHIA – MARIGLIANESE 0-1 (50’ Petrarca)

95’ – L’arbitro fischia la fine. La Mariglianese è in Serie D. 

94’ – L’Ischia reclama ancora un rigore per un presunto tocco di mano in area sempre di Petrarca sarà poi la moviola a chiarire ogni dubbio. 

91’ – Terzo cambio Mariglianese: esce Barbarisi entra Battaglia. 

90’ – 5’ di recupero concessi dal direttore di gara. 

85’ – Ancora tanta sofferenza per la Mariglianese, l’Ischia chiede il rigore per un presunto fallo di mano di Petrarca e in seguito su Trani, da parte del portiere D’Auria, chiamato in uscita a 3 interventi alti. 

80’ – Ammonito nella Mariglianese l’autore del gol Petrarca.

74’ – Ischia ad un passo dal pareggio, sempre sulla destra trova spazio per spingere, dal limite conclude Trani, si oppone D’Auria, sulla ribattuta del portiere ospite Pistola calcia addosso allo stesso. Palla gol clamorosa. 

72’ – Quinto ed ultimo cambio dell’Ischia: esce Castagna entra Pistola. 

71’ – Primo cambio Mariglianese: esce Malafronte entra Barbarisi.

Al 70’ c’è stato il consueto break per far dissetare le squadre vista la situazione meteorologica con temperature alte. 

Naturalmente Ischia che attacca con tutto il suo potenziale, mentre la Mariglianese stringe i denti per scrivere una pagina importante della sya storia. 

68’ – Brivido per la Mariglianese. Punizione calciata da Florio nel mucchio dove stacca di testa Chiariello che trova la deviazione della traversa, non ci arriva D’Auria. 

66’ – Si salva la Mariglianese con De Giorgi bravo in rovesciata a togliere il pallone dalla testa di Rubino pronto a colpire su assist di Castagna

57’ – Doppio corner Mariglianese, stavolta Petrarca viene chiuso nella morsa della difesa ischitana. 

55’ – Trofa in area di rigore conclude sull’esterno della rete una buona conclusione. 

51’ – Doppio cambio Ischia: esce Saurino G. entra Trani, esce Arcamone entra Rubino

50’ – VANTAGGIO MARIGLIANESE: angolo calciato bene sul secondo palo, stacco imperioso di Diego Petrarca che insacca sotto la traversa. 

49’ – Aracri semina panico sulla sinistra e guadagna un corner, il terzo della Mariglianese. 

La ripresa si apre con il secondo cambio effettuato da mister Monti: esce Pesce entra D’Antonio.

47’ – Termina la prima frazione di gioco 0-0 con una punizione non sfruttata bene dalla Mariglianese. 

45’ – Concessi 2’ di recupero dall’arbitro bergamasco. 

41’ – Primo ammonito della Mariglianese: De Giorgi

36’ – Primo cambio del match: nelle fila dell’Ischia esce Sogliuzzo entra Ciro Saurino

29’ – Prima palla gol del match per la Mariglianese, riesce il passaggio in area per Peluso, il classe 2001 da dentro l’area bon si coordina bene, col pallone di poco sul fondo. 

28’ – Temperatura che supera i 30 grandi sull’isola e l’arbitro giustamente concede un break alle due squadre che si dissetano. 

25’ – Dopo quasi mezz’ora di gioco la Mariglianese ancora non costruisce una degna azione di nota. La squadra di Sanchez si affida ai lanci dalle retrovie con Petrarca. L’Ischia è ben coperta, difficilmente lascerà dei varchi vuoti. 

22’ – Pesce dell’Ischia è il primo ammonito del match.

18’ – Brivido per la Mariglianese, scivola Scarparo che fa ripartire l’Ischia, la conclusione di Castagna esce sul palo lontano. Si dispera Saurino tutto solo voleva essere servito. 

15’ – Primo tentativo targato Castagna che dalla lunga distanza prova la grande botta, pallone che non scende finendo fuori misura. 

1’ – L’Ischia trascinato dai suoi tifosi super carichi prova subito a colpire con la girata di Saurino, intercettata da D’Auria che si rifugia in corner. 

LE FORMAZIONI UFFICIALI 

ISCHIA: Di Chiara, Florio, Buono 01, Arcamone, Chiariello, Monti, Pesce 03, Trofa, Saurino G., Sogliuzzo, Castagna.

A disposizione: Mennella, Di Costanzo, Saurino C., Pistola, Trani, Invernini 01, D’Antonio 02, Rubino.

Allenatore: Giuseppe Monti.

MARIGLIANESE: D’Auria, Peluso 01, De Angelis, Liberti, De Giorgi, Petrarca, Prevete 02, Lettieri, Malafronte, Aracri, Scarpato.

A disposizione: Cefariello 03, Battaglia, Falco 01, Palumbo 03, Barbarisi, Granato, Gaetano, Visone 02, Sena 02.

Allenatore: Luigi Sanchez.

ARBITRO: Matteo Santinelli (Sez. Bergamo)

ASSISTENTI: Raffaele Cecere (Sez. Caserta) – Steven La Regina (Sez. Battipaglia)

IV UOMO: