La sfida tra Real Frattaminore e Casavatore è stata sospesa al minuto 41 con il vantaggio in favore dei padroni di casa, con il Casavatore che ha abbandonato il campo. Di seguito è riportato il comunicato della società che precisa l'intera dinamica

FRATTAMINORE (NA) – Ecco il comunicato della società Real Frattaminore:

“La società della Real Frattaminore ci tiene a fare chiarezza in merito alla partita sospesa contro il Casavatore in data odierna. Dopo il vantaggio e l’espulsione ai calciatori Golino (Real Frattaminore) e Scognamiglio (Casavatore), il gioco era ripreso regolarmente. Al minuto 41 la panchina del Casavatore è entrata in campo scatenando un parapiglia. La società vuole precisare che non ci sono state aggressioni ne da una parte e ne dall’altra, nessun tesserato di entrambe le compagini è stato soggetto ad atti violenti. Il Casavatore ha abbandonato il campo mentre la nostra squadra era ancora sul terreno di gioco. L’arbitro ha fischiato al minuto 41 e si è diretto verso gli spogliatoi. Successivamente il direttore di gara ha dichiarato di non voler continuare per mancanza di sicurezza visto l’accaduto. La Real Frattaminore, oltre al vantaggio sul campo, non ha ne alzato le mani e voleva continuare a giocare. Attendiamo giustizia dagli organi superiori”.

Ufficio Stampa Real Frattaminore