Il tecnico dei falchetti presenta la sfida salvezza contro la Cavese che mette in palio punti pesanti in zona playout

CASERTA (CE) - La Casertana si prepara al delicato derby contro la Cavese, gara che mette in palio punti pesantissimi come sottolinea mister Guidi in conferenza stampa: “Quella di domani è una sfida importantissima che vogliamo vincere. Da domani inizia un ciclo di partite che ci dovranno permettere di fare quei punti necessari a restituire la classifica che merita la Casertana”. In vista della trasferta in casa dei metelliani, recuperi importanti: “In settimana si è riunito al gruppo Pacilli che ha finalmente iniziato ad allenarsi con noi ed è disponibile, così come Castaldo che domani farà parte dei convocati. Restano ancora fermi Cavallini alle prese con un problema alla caviglia, Fedato che dovrà star fermo una decina di giorni in cui si sottoporrà a degli esami ma non è niente di grave e Valeau che in settimana ha avuto un elongazione muscolare di lieve entità e abbiamo preferito non rischiarlo ma già mercoledì sarà della partita”.
La sfida di domani sarà contro un avversario alla disperata ricerca di punti: “Siamo due squadre affamate che hanno bisogno di muovere la classifica, mi aspetto un avversario combattivo e pronto ad attaccarci dal primo minuto quindi dovremo stare attenti. Si stanno ricompattando come gruppo visto che alcuni elementi finora fuori lista sono stati reintegrati e questo è sintomo di unità, domani ci aspetta una gara importante”. Il tecnico rossoblu si è poi soffermato sulle condizioni di Castaldo: “Gigi sta recuperando, non è ovviamente al 100% avendo nelle gambe solo due allenamenti. Quando avremo tutti gli attaccanti a disposizione potremo variare il modo di giocare potendo passare da una a due punte perché le loro caratteristiche ce lo permettono”