Il Savoia vuole tornare a vincere e cercherà la vittoria con grande impeto e determinazione, domenica al Giraud. Di contro il Roccella, compagine calabrese che non naviga in buone acque nel girone I di Serie D. Un match sulla carta agevole, ma la squadra avversaria non è da sottovalutare perché dotata, come ogni anno, di tanti giovani di talento che possono esaltarsi in un contesto da serie C come quello di Torre Annunziata e del suo stadio. Tra questi talenti, gli occhi saranno senza dubbio puntati su Alessio Leveque, esterno d’attacco classe 1999. Nato a Locri, Leveque può considerarsi un torrese a tutti gli effetti essendo il padre un figlio di Torre Annunziata che, per scelte di vita, ha lasciato la sua terra per trasferirsi in Calabria. Calabria, lì dove il figlio Alessio è cresciuto calcisticamente riuscendo, nonostante la giovane età, a calcare i campi dei Pro con le maglie di Akragas, Potenza e Rende senza dimenticare la sua esperienza nelle giovanili del Torino. Ora Leveque, che è stato tra i migliori nel match pareggiato dal Roccella contro il Giugliano, sarà di scena in quella che potrebbe essere, chissà, un giorno la sua casa: i numeri certo non gli mancano, anzi siamo certi che ne sentiremo parlare in futuro anche a livelli più alti.