Goal e spettacolo nella prima uscita stagionale delle campane

PORTICI (NA) - Il bicchiere mezzo pieno. La possono vedere così Portici e Palmese la sfida che ha visto le due compagini campo,pane sfidarsi alla prima giornata della stagione. Alla fine il risultato è un pareggio spettacolare che accontenta entrambe le squadre. I padroni di casa, che dopo essere passati in vantaggio hanno subito una rimonta fermata solo nel finale. E gli ospiti, perché nonostante il calcio di rigore (sul risultato di 1-2, ndr) fallito che poteva assegnare i 3 punti l’impressione è che load squadra abbia ben figurato contro un avversario molto più abituato alla Serie D. 

FORMAZIONI – Dopo l’infortunio della scorsa settimana Sarnataro è costretto a rinunciare a Maraucci ed è costretto a far esordire dal primo minuto i nuovi. In difesa la coppia centrale è Riccio-Senese mentre a centrocampo il discorso è a 3 uomini con Castagna, Stallone e Numerato Chee si alternano nel ruolo di playmaker. Le grandi novità sono in attacco con Coquin e Diop all’esordio assoluto con la maglia dei vesuviani. 

Dall’altra parte il tecnico Pietropinto può fare affidamento su una rosa solida e ricca di uomini esperti. La coppia Romano-Allegra governa la difesa mentre in mediana le chiavi del gioco sono affidate a Galdean che con i suoi lanci prova ad innestare il tridente composto da De Geo, Palmieri e Puntoriere. 

CRONACA – Sin dal primo minuto i padroni di casa danno l’impressione di essere più in palla. Il Portici arriva con molta facilità al limite dell’area e al 20′ va vicino al vantaggio con un destro di Amato che non trova la porta calciando dal limite dell’area. Sono le prove generali del vantaggio che arriva al 36′ con un’azione fotocopia alla precedente: sulla sinistra Scorza completa l’uno-due con Coquin e a rimorchio serve la corrente Amato che con un siluro batte Stasi, che para ma non riesce ad evitare che la palla varchi la linea di porta. Con lo svantaggio si sveglia la Palmese che nel giro di pochi minuti fa salire in cattedra l’esperienza dei propri senatori e la ribalta in pochi minuti. La rete del pari arriva al 39′ quando Allegra stampa il pallone sulla traversa su sviluppi di calcio di punizione e sul tap-in conseguente ha vita facile De Feo che a porta vuota insacca il pari per i rossoneri. Bastano altri 5 minuti alla formazione di Palma Campania per passare avanti: Senese controlla malissimo una palla innacqua in area e stende maldestramente Pugliese concedendo un calcio di rigore agli avversari. Dal dischetto Puntoriere è freddissimo e spiazza Schaeper per il vantaggio che consente ai suoi di chiudere avanti la prima frazione di gioco.

Nella ripresa il copione segue il canovaccio della fine del primo tempo. Il Portici pecca di ingenuità su alcune situazione e al 70′ concede un altro calcio di rigore alla Palmese con Riccio che perde completamente il neo entrato Laringe che viene steso in area per un altro rigore netto. Dal dischetto va ancora una volta Puntoriere che stavolta manca il bersaglio spedendo il pallone alto sulla traversa. La Palmese tiene in vita il Portici e nel finale di gara gli uomini di Sarnataro spingono, prima all’80’ con il neo entrato Festa che impegna Stasi ad una gran parata in calcio d’angolo. All’87 arriva il pari definitivo con Bofous che con un destro rasoterra da fuori area pareggia i conti per il definitivo 2-2. 

TABELLINO 

PORTICI 2-2 PALMESE (1-2)

PORTICI: Schaeper, Silvestre (81′ Pelliccia), Scorza, Amato (93′ Maione), Riccio, Senese, Numerato (59′ Festa), Stallone (65′ Bofous), Diop (59′ Ciccarelli), Castagna, Coquin. 

A disposizione: Sarracino, Esposito,Guarino, Mirante.

PALMESE: Stasi, Amenta, Passaro (86′ Siano), Galdean, Romano, Allegra, Cozzolino, Pugliese, Palmieri (70′ Laringe ⌈79′ D’Onofrio⌋, Puntoriere (81′ Simonetti), De Feo (85′ Fusco).

A disposizione: Vitolo, Reda, Potenza, Carrotta.

MARCATORI: Amafo, Bofous (POR); De Feo, Puntoriere (PAL) 

AMMONITI: Diop, Senese, Bofous (POR)