Le parole dell'allenatore partenopeo Domenico Panico dopo il pesante poker subito nel derby contro la Real Aversa

CARDITO (NA) – Una sconfitta molto pesante per il Portici sotto tutti i punti di vista. Oltre alle 7 gare consecutive senza vincere con soli 2 punti raccolti, il 4-0 subito oggi nel derby contro la Real Aversa ha il sapore amaro per un altro motivo: l’atteggiamento. Oggi lo spirito in campo probabilmente è stato per la prima volta molto deludente da parte di un Portici che ci ha abituati a partite ben diverse. Lo sa bene l’allenatore Panico che ha commentato così a fine gara:

“Oggi non abbiamo giocato, ci siamo fatti gol da soli praticamente. Togliendo la trasferta di Casarano avevamo sempre avuto un atteggiamento propositivo, una certa dignità insomma. Oggi 0, tra prestazione, voglia, determinazione, organizzazione oggi non salvo praticamente niente. Complimenti all’Aversa che ci ha battuti meritatamente ma soprattutto per nostri demeriti, sono le classiche partite che iniziano e finiscono in un modo perchè dall’altra parte non c’è una squadra che può contrastare l’avversario. In discussione? Tutti gli allenatori lo sono, mancano ancora tante partite. Oggi è stata la prima partita contro una diretta concorrente, abbiamo penato dall’inizio alla fine senza logica. Faccio fatica a commentare, non abbiamo fatto nulla di quanto programmato in settimana. Bisogna cambiare atteggiamento e ripartire da tutto”.