Tanto lavoro per lo staff societario, che sembra aver trovato una struttura adatta per ospitare le prossime gare casalinghe della squadra vista la prossima chiusura del Giraud

TORRE ANNUNZIATA- Il Savoia dei Presidenti Mazzamauro e Annunziata sta lavorando alacremente per trovare una struttura sportiva idonea alle prossime gare interne del Savoia. Il Giraud infatti sarà off limits nei prossimi mesi in virtù delle modifiche e dei miglioramenti che verranno apportati alla struttura in vista delle Universiadi così dopo tanto peregrinare, la società biancoscudata sembra aver trovato nello stadio “Alberto Vallefuoco” di Mugnano di Napoli lo stadio idoneo per poter disputare tutte le gare da qui alla fine del campionato. Campo in erba sintetica di ultima generazione, lo stadio Vallefuoco è stato ristrutturato giusto qualche anno fa e offre tutte le condizioni per poter disputare una gara di Serie D. Attualmente, sulla struttura ci giocano già Granata, Giugliano e Afro Napoli e il Savoia sarebbe dunque la quinta squadra napoletana a dover usufruire di un piccolo gioiellino facilmente raggiungibile e che vanta due settori, uno per i locali e uno per gli ospiti.
Sembrano dunque tramontate le ipotesi Eboli, Frattamaggiore e Sant’Antonio Abate, con il Varone che era lo stadio più accreditato fino a qualche settimana fa prima di essere abbandonato per questioni legate al manto erboso, che non sarebbe omologato per la D.