Il Presidente della Lnd lancia ufficialmente la sfida a Gravina

NAPOLI - Cosimo Sibilia, presidente della Lnd e Vicepresidente vicario della Figc ha deciso di sfidare Gabriele Gravina, attuale numero uno del calcio italiano. 
La sfida tra i due dirigenti federali era preannunciata da diverso tempo. Adesso c’è l’ufficialità da parte di entrambi. Gravina salito al comando della Figc dall’Ottobre del 2018 grazie all’appoggio proprio della Lnd e di Sibilia parte con un buon vantaggio. 

Le stime attuali in vista delle elezioni del 22 Febbraio vedono il presidente federale appoggiato dalla maggioranza dei club della Lega di Serie A (20 delegati 12%), della Lega di Serie B (22 delegati 5%), dalla Lega Pro (56 delegati 17%), dall’Assoallenatori (26 delegati 10%), dall’Assocalciatori (52 delegati 20%) e dall’associazione arbitri (9 delegati 2%). 

Insomma per Gravina non dovrebbero esserci problemi ma attenzione alla fetta dei Dilettanti. Sibilia punta forte sul 34% della Lega dilettanti anche se Emilia Romagna (6 delegati) e Lombardi (8 delegati) non hanno dato il consenso per una sua ricandidatura alla Lnd.