La salvezza dei ragazzi di mister De Stefano passa dalla costiera. Bisognerà fare punti in attesa di buone notizie da Brindisi

AVERSA (CE) - Tutta la stagione in novanta minuti, il Real Agro Aversa si gioca la permanenza in Serie D nell’ultimo turno nella sfida contro il Sorrento al “Campo Italia”.

I granata di mister De Stefano arrivano a questa ultima sfida con 33 punti in classifica e tre di vantaggio sul Brindisi penultimo (impegnato in casa contro il Portici già salvo, ndr), per Varchetta e compagni, grazie alla fondamentale vittoria ottenuta nell’ultimo turno nell’altro derby campano contro la Puteolana, basterà un pareggio in costiera per restare nel massimo torneo dilettantistico.
Il Sorrento, già salvo da tempo, arriva a questa sfida senza assilli di classifica e proverà a bissare la vittoria ottenuta nell’ultimo incontro casalingo contro il Casarano per chiudere al meglio davanti ai propri tifosi una stagione complicata. Mister La Scala per la sfida di domani dovrà rinunciare a tre calciatori fermi ai box, Terminiello, Procida e Alfonso Gargiulo infatti sono ancora alle prese con i rispettivi infortuni e hanno già salutato la stagione.

A dirigere la sfida sarà il signor Gioele Iacobellis della sezione di Pisa e sarà coadiuvato dagli assistenti Mirko Giuseppe Cimmarusti di Novara e Dario Ameglio di Torino. Prima direzione assoluta con le due formazioni per il fischietto toscano che non ha alcun precedente con rossoneri e granata.