La nuova proprietà del club rossonero festeggia il primo successo dall'arrivo in società. I rossoneri rifilano quattro reti al Rotonda, guidati dalle prestazioni di Garofalo e Mancino

NOCERA INFERIORE (SA) - Torna alla vittoria dopo due mesi di risultati prevalentemente negativi la Nocerina.

I molossi, figli di una nuova proprietà alla guida del club, rifilano quattro reti al Rotonda e tornano a smuovere la classifica, raggiungendo a quota 32 punti il Molfetta.

PIOGGIA DI GOL AL SAN FRANCESCO – Impiegano solamente pochi giri di orologio i molossi per sbloccare la sfida del San Francesco. Garofalo batte un angolo preciso al limite dell’area piccola per Saporito, che facilmente fa 1-0. La gara si spezzetta molto per via di numerosi contatti fallosi da una parte e dall’altra, ma la gara sembra essere sempre in pugno della Nocerina, che quando attacca sa far molto male. Al quarto d’oro di gioco i padroni di casa fanno valere la maggiore forza offensiva, firmando la rete del raddoppio con Mancino, abile a trovare la deviazione vincente dal lato sinistro dell’area di rigore. Il Rotonda reagisce al doppio passivo e accorcia le distanze con la sassata all’incrocio dei pali di Corado, che lascia completamente inerme Venditti. La rete del 2-1 riapre nuovamente i giochi e consegna una seconda parte di gara ad altissima intensità, ma negli ultimi sedici metri avversari sembra mancare la lucidità ad entrambe le formazioni per mettere un nuovo sigillo sulla sfida.

MANCINO CHIUDE IL MATCH – La ripresa riprende il copione del primo tempo almeno in partenza. I molossi mantengono il controllo delle ostilità, trovando alla prima chance buona anche la rete del tris con Garofalo. Tutto nasce da un’uscita scellerata di Polizzi, che travolge Dammacco fuori area e viene espulso. Si incarica del calcio piazzato Garofalo, il quale disegna una parabola a giro su cui non riesce ad intervenire il neo entrato Kapustins. Forte del vantaggio anche numerico la Nocerina continua a spingere e non si accontenta del risultato, nonostante le diverse interruzioni fischiate dal direttore di gara. Arriva così verso l’ora di gioco circa la rete che chiude definitivamente i giochi. Mancino piazza un diagonale dalla destra dell’area, preciso e mirato al palo più lontano, trovando così la sua doppietta personale di giornata. Il poker riempe la pancia dei molossi, che abbassano leggermente i ritmi e accusano all’80’ anche la rete del 4-2 di Corado, il quale regala un’ultima gioia al Rotonda prima del triplice fischio finale.

 

 

 


TABELLINO DELL’INCONTRO


NOCERINA (3-4-3): Venditti; Garofalo, Donida, Bruno; Saporito ’01, Bovo (30′ Donnarumma), Vecchione, Esposito ’03 (67′ Chietti ’03); Mancino ’01 (89′ Gaudino ’05), De Martino ’03 (52′ Cuomo ’02), Dammacco (75′ Talamo).

A disposizione: Pitarresi ’01, Menichino ’02, Stojanovic ’03, Riccio.

Allenatore: Giovanni Cavallaro


ROTONDA (3-5-2): Polizzi; Valerio ’02 (50′ Kapustins ’02), Giordano, Sanzone; Valenti ’02 (75′ Pichard ’02), Ceesay (66′ Garritano ’03), Rotella ’01, Boscaglia (60′ Saverino ’01), Leone ’03 (70′ De Foglio); Corado, Baldeh.

A disposizione: Passaro ’02, Ferreira Da Luz, Actis Goretta, Gonella Cores.

Allenatore: Giuseppe Donato


ARBITRO: Andrea Bortolussi (sez. Nichelino)

ASSISTENTE 1: Niroy Emilio Gookooluk (sez. Civitavecchia)

ASSISTENTE 2: Paolo Cozzuto (sez. Formia)


RETI: 2′ Saporito (N), 14′ e 64′ Mancino (N), 23′ e 80′ Corado (R), 50′ Garofalo (N)

AMMONIZIONI: /

ESPULSIONI: al 48′ Polizzi per fallo da ultimo uomo (R)