Cinque reti dei verdi. Mister Capparelli: “Ragazzi straordinari, stanno facendo grandi cose se consideriamo le condizioni in cui stiamo operando”

Sangiovannese a valanga. La formazione di Capparelli passa contro una Juve Domitia che ci ha messo il cuore ma si è dovuta arrendere alla maggiore classe dei ragazzi in maglia verde. Dopo pochi minuti Amato ha prima grossa chance per gli ospiti ma la spreca calciando fuori. Al 9′ il gol, cross dalla destra, il portiere esce alla disperata e nello scontro alla disperata con l’attaccante la palla resta lì ed è lesto Lovriso a fare 1-0. La Sangiovannese controlla, i locali ci mettono tanto ardore ma nessuna vera palla gol e gli ospiti non pungono in contropiede. La chance per il pari della Juve Domita arriva all’ultimo secondo del primo tempo, punizione di Maddaluno, Castiello si allunga e devia. Nella ripresa, i locali non hanno più la forza e gli ospiti escono alla grande. L’ingresso in campo di Giorgio De Marino è devastante. L’attaccante in maglia verde è un fulmine, colpi di classe e al 70′ va via in contropiede, salta un difensore e deposita in rete per il raddoppio. Dopo 4′ ancora il 17 napoletano strappa applausi siglando lo 0-3. I locali non esistono più e al 77′ vengono puniti anche da Alessio Orlando. La Sangiovannese è cannibale e Mignona all’88’ fissa il punteggio sullo 0-5. Contento mister Capparelli (Sangiovannese): “In campo si è vista la differenza di età, i nostri sono più grandi, hanno maggiore esperienza e sono venuti fuori, la gara non è mai stata in discussione. Sono molto soddisfatto di questi ragazzi, stanno facendo benissimo, considerando le condizioni in cui ci troviamo va fatto un plauso a tutti. Non è facile, ma questo gruppo sta dando l’anima e stiamo giocando cercando di puntare al massimo. Adesso attendiamo questo sorteggio fiduciosi, vediamo chi ci capiterà e dove giocheremo, vogliamo continuare a sognare”.

JUVE DOMIZIA 0–5 RINASCITA SANGIOVANNESE
[Licola (NA), 18-04-2017 | “Ideal Camping” | ore 16,00]
JUVE DOMIZIA: Abbate, Capone, Picone, Maddaluno, A. Russo (66’ Polverino), Riccio, Carandente (76’ S. Soprano), Romano (63’ D’Isanto), Toscano (48’ G. Soprano), Di Francia, Duca (66’ Migliaccio).
A disposizione: Di Nardo, Cecere.
Allenatore: Solimeo.
RINASCITA SANGIOVANNESE: Castiello, Petrosino (80’ L. Russo), Ottaiano, Vellutino, Mignogna, Mazza, Amato (71’ Chirici), Maglione (82’ Sabbatino), Lovriso (62’ De Marino), Giorgio (75’ Orlando), Di Natale.
A disposizione: Scagliola.
Allenatore: Capparelli.
ARBITRO: Paciolla (Frattamaggiore).
RETI: 9’ Lovriso (R) ; 70’ e 74’ De Marino (R) ; 80’ Orlando (R) ; 85’ Mignogna (R).
NOTE: ammoniti Riccio, Carandente, Di Francia (J), Maglione (R).

Tabellino: Chrystian Calvelli