Il difensore lascia la Serie B e si trasferisce a Castellammare con la formula del prestito annuale

CASTELLAMMARE DI STABIA - Non ci sarà, al momento, nessun debutto in Serie B per il giovane difensore classe 2001 Tommaso Maggioni del Modena. Il club gialloblù, neopromosso in cadetteria e già qualificato ai sedicesimi di Coppa Italia dopo aver eliminato a sorpresa il Sassuolo, lo ha lasciato partire nuovamente in direzione Serie C – dove cercherà di far valere le sue qualità.

La destinazione del giovane terzino destro è quella che porta il nome della Juve Stabia. Le vespe si assicurano, in questo modo, le prestazioni sportive di un nuovo difensore per l’imminente stagione, essendo la trattativa finalizzata con la formula del prestito annuale del giocatore. 

Cresciuto calcisticamente nella Sampdoria, Maggioni debuttò tra i professionisti nella stagione 2020/21, vestendo la maglia dell’Arezzo (prima il difensore aveva giocato in Serie D con il Real Forte). Nel 2021 viene acquistato dal Modena, con cui firma un triennale. Lo spazio con la maglia gialloblù non è tanto (solo dieci presenze tra campionato e coppa), tanto da spingere la società modenese a trasferirlo nella sessione invernale di calciomercato al Legnago.

Ora pronto ad abbracciare questa nuova esperienza tra i professionisti, queste sono state le sue prime dichiarazioni ai microfoni ufficiali del club: “Sono felice di essere qui, consapevole che questa sia una piazza prestigiosa. Mi metto da subito a disposizione del mister e dei miei compagni, con la voglia di ripagare la fiducia che la società ha dimostrato verso di me. Non vedo l’ora di giocare la prima gara ufficiale e vedere lo stadio pieno, gioendo con i nostri tifosi e togliendoci tante soddisfazioni”.