Sfida che mette in palio punti pesanti al "Paudice" tra due squadre, reduci da una vittoria nell'ultimo turno, che vogliono la qualificazione al turno successivo

SAN GIORGIO A CREMANO (NA) - Una sfida tra due squadre in ripresa quella in programma domani alle 16,30 al “Raffaele Paudice” di San Giorgio a Cremano tra i padroni di casa e il Pomigliano per una sfida tutta granata che promette spettacolo.

Il San Giorgio sta beneficiando della “cura” Borrelli e vorrà sfruttare il fattore campo per inanellare la terza vittoria consecutiva e restare attaccata alla capolista Scafatese. I granata sono reduci da due vittorie consecutive, l’ultima nel turno infrasettimanale pesantissima ottenuta in casa della Scafatese, dopo l’avvicendamento in panchina e vogliono continuare a scalare la classifica e sperano in un passo falso dei canarini in casa dell’ostico Sant’Agnello per appropriarsi della testa del girone.
Il Pomigliano dopo l’addio di Cioffi, è stato affidato ad una vecchia conoscenza della piazza, Giovanni Baratto. Il tecnico ha esordito con una vittoria pirotecnica (3-2) contro i costieri del Vico Equense rilanciando le speranze playoff dei granata che ottenendo un risultato positivo al “Paudice” farebbero un bel balzo in avanti in classifica superando tra le altre proprio gli avversari di giornata.

A dirigere la sfida tutta granata sarà Francesco Illiano della sezione di Napoli coadiuvato dagli assistenti Francesco Gallo (Torre Annunziata) e Vincenzo Evangelista (Avellino). Il fischietto napoletano ha già incontrato le due squadre, due i precedenti con il San Giorgio nella stagione 2019-2020 e due sconfitte (contro Real Forio e Virtus Volla) per i granata allora diretti da mister Ignudi, uno solo il precedente con il Pomigliano risalente alla stessa stagione e una larga vittoria granata contro il Marcianise (5-1)