Tante figure federali e presidenti di società presenti alle elezioni per la presidenza FIGC tenutosi nel capoluogo irpino

Avellino (AV) Un parterre davvero importante, nonostante le assenze, quello che ha voluto salutare l’elezione del nuovo presidente e del suo consiglio dandogli il benvenuto attraverso tante figure istituzionali e diverse società storiche del calcio campano.

Presenti all’evento, con una relazione, l’ex commissario nonché rappresentante del dipartimento interregionale della Serie D Luigi Barbiero, Cosimo Sibilia (presidente LND), Vito Tisci (presidente Settore Giovanile e Scolastico), Salvatore Colonna (ex presidente della FIGC Campania) e tanti altri esponenti federali.

Tra le società presenti il Giugliano, neo promosso in Serie D, attraverso il suo direttore sportivo Franco Mango, Mattia Aveta e Nicola Amoriello (presidente e direttore sportivo del Gladiator), Antonio Casale (presidente Eclanese), Vincenzo Ciccone (presidente Palmese), Onofrio Albano (presidente Virtus Ottaviano), Mariano Improta (dirigente) e altri esponenti di società di Promozione. Da segnalare anche la presenza di Guglielmo Pellegrino, imprenditore che ha voglia di tornare nel calcio campano, e Tonino Caso (direttore sportivo). Impeccabile inoltre il servizio d’ordine offerto dalla Union Security.

Una serata cruciale quella vissuta ieri dal calcio campano chiamato ad eleggere la guida per i prossimi 18 mesi di un fenomeno che ha bisogno di una vera e propria rivoluzione.