Gli oplontini restano in scia della Puteolana grazie alla rete nei minuti conclusivi della gara del Ninja Esposito, che si mostra nuovamente determinante per la formazione di Torre Annunziata

CASAL DI PRINCIPE (CE) - Non si fa deconcentrare da quanto accaduto negli scorsi giorni e ottiene altri tre punti importanti per la classifica il Savoia.

La formazione oplontina suda sette camice contro l’Albanova, organizzata in campo e abile nel difendere il risultato fino al recupero del secondo tempo, quando Esposito ha fatto esplodere di gioia i tifosi ospiti. 

Gli uomini di mister Carannante cercano sin dal 1′ di sbloccare la gara. La prima chance è infatti oplontina e capita sui piedi di Esposito, il quale si crea si crea la conclusione con un ottimo dribbling ma vede il suo tiro bloccato da Santangelo. La risposta dei padroni di casa arriva allo scoccar del 26′ con un tiro cross di Severino, il quale sorprende la retroguardia oplontina e si stampa sulla traversa. Nonostante il brivido alla mezz’ora sono sempre i bianchi a mantenere il pallino del gioco, ma l’Albanova si difende con ordine e disinnesca i vari tentativi ospiti.

La ripresa sembra regalare sin dalle prime battute più emozioni della prima metà di gara. Al 54′ il Savoia cerca la rete con Rega (che uscirà poi per infortunio) di testa da angolo, ma la sfera termina fuori di pochi centimetri. L’Albanova non ci sta e prova a reagire prima con una punizione di Serrano dal limite dell’area terminata fuori, poi con una conclusione dello stesso attaccante deviata in angolo dalla retroguardia torrese. Le emozioni continuano finoa ai minuti di recupero, quando il Ninja sblocca la gara per la felicità del Savoia. L’attaccante olpontino, servito da un lancio lungo di Napolitano, elude la marcatura dei difensori e di testa supera Santangelo. Il colpo di Esposito chiude la contesa in casa Albanova e permette agli oplontini di seguire la scia della Puteolana.