I ripescaggi di Agropoli e Gladiator e la mancata iscrizione della Sarnese scatenano l'effetto domino per i ripescaggi nel massimo torneo regionale a seguito della riforma voluta dal Presidente Zigarelli

NAPOLI | Con le fumate bianche da parte del Collegio di Garanzia del CONI, che nella giornata di ieri ha decretato la riammissione del Bisceglie e il ripescaggio del Cerignola in Serie C, liberando di fatto i due posti utili per permettere al Gladiator il salto in Serie D, si apre ora la fase clou riguardante i ripescaggi in Eccellenza Campania per via dell’effetto domino precedente. I posti da colmare nel massimo campionato regionale sono sette, cinque se si escludono Faiano e Puteolana 1902, riammesse di diritto dal Comitato Regionale quali retrocesse nei playout aggiuntivi dello scorso maggio. Cinque compagini di Promozioni potranno compiere dunque il grande salto per colmare i vuoti lasciati da Sarnese (non iscritta), Agropoli e Gladiator (ripescate in Serie D), oltre ai due posti in più dovuti alla riforma dell’Eccellenza voluta dal Presidente del CRC Carmine Zigarelli: in lizza ci sono ben 10 clubs che hanno inoltrato richiesta di ripescaggio e noi di Campania Football in base alle informazioni raccolte possiamo già stilare una classifica provvisoria circa le possibili beneficiarie. 

1) BUCCINO VOLCEI. I rossoneri sono quelli più accreditati per il salto in Eccellenza, avendo perso lo spareggio-promozione dello scorso maggio in quel di Lioni e vantando una buona posizione in Coppa Disciplina. Inoltre nello scorso campionato juniores U19 i galletti hanno raccolto ottimi risultati raggiungendo i quarti di finale della fase finale regionale. 

2) BARANO. Ottime chances per gli isolani che più che un ripescaggio vogliono una riammissione, essendo retrocessi dall’Eccellenza e potendo vantare una tradizione consolidata di partecipazioni nel massimo campionato regionale.

3) VIS ARIANO ACCADIA. Nata da una fusione tra la Vis Ariano e lo Sporting Accadia, il sodalizio dell’alta Irpinia ha buoni numeri per il ripescaggio in virtù anche della matricola abbastanza datata e per il fatto di aver disputato più volte l’Eccellenza nella città del Tricolle. 

4) MARIGLIANESE. I napoletani tornerebbero in Eccellenza a distanza di tre anni, sono altissime le possibilità se si considera che la scorsa stagione fecero domanda di ripescaggio sempre nel massimo campionato regionale piazzandosi al terzo posto con 143 punti alle spalle di San Vito Positano e Sant’Agnello. La compagine di patron Abete ha buone possibilità vista anche l’attività giovanile che svolge ogni anno.

5) VIRTUS OTTAVIANO, FC AVELLINO, NEAPOLIS, ALFATERNA. Più defilate ma comunque in gioco, con i vesuviani anch’essi retrocessi dall’Eccellenza ma che non avrebbero le stesse chances del Barano, gli irpini hanno l’handicap di essersi fermati alla finale playoff persa contro il Lioni mentre a salernitani e partenopei servirebbe un miracolo.

6) ISCHIA, SANT’ANTONIO ABATE. Pura utopia per le due storiche società della provincia di Napoli: entrambe hanno fame di Eccellenza ma sono precluse, cioè beneficiato nelle ultime stagioni già del ripescaggio. Il Sant’Antonio Abate la scorsa stagione (2018/19) venne ripescato dalla Prima Categoria in Promozione. L’Ischia (ex titolo Sangennarese) ha 4 preclusioni, con i ripescaggi avvenuti nella stagione 2015/16, 2016/17, 2018/19 dalla Prima Categoria alla Promozione. Ma la preclusione più grave è la rinuncia al campionato di Promozione 2017/18, quando l’Ischia comprò il titolo dalla cordata di San Gennaro Vesuviano per poi ripartire dalla Prima Categoria e non dalla Promozione.

L’ORGANICO COMPLETO DI ECCELLENZA SUDDIVISO PER PROVINCIA

PROVINCIA DI AVELLINO

  1. Audax Cervinara
  2. Eclanese
  3. Grotta (neopromossa dalla Promozione)
  4. Lioni (neopromossa dalla Promozione)
  5. Virtus Avellino

PROVINCIA DI BENEVENTO

nessuna

PROVINCIA DI CASERTA

  1. Albanova
  2. Marcianise (neopromossa dalla Promozione)
  3. Mondragone

PROVINCIA DI NAPOLI

  1. Afro Napoli United
  2. Afragolese
  3. Casoria
  4. Frattese
  5. Granata (retrocessa dalla Serie D)
  6. Gragnano (retrocessa dalla Serie D)
  7. Monte di Procida
  8. Palmese
  9. Puteolana 1902 (riammessa dopo Play Out aggiuntivi)
  10. Pomigliano (retrocessa dalla Serie D )
  11. Real Forio
  12. Real Poggiomarino (neopromossa dalla Promozione)
  13. San Giorgio
  14. Sant’Agnello
  15. Vico Equense (neopromossa dalla Promozione)
  16. Virtus Volla

PROVINCIA DI SALERNO

  1. Angri (neopromossa dalla Promozione)
  2. Battipagliese
  3. Castel San Giorgio
  4. Costa d’Amalfi
  5. Faiano (riammessa dopo Play Out aggiuntivi)
  6. Santa Maria
  7. Scafatese

Totale= 31 squadre disponibili altri 5 posti per raggiungere il fatitico numero di 36 club