Quinto match nelle ultime due stagioni tra isolani e napoletani ancora una volta contrapposte sul cammino verso la promozione in Serie D

ISCHIA (NA) - Una sfida che sta diventando una “classica” del calcio campano, per la quinta volta, in due stagioni, si ritrovano di fronte Ischia e Pianura a contendersi il salto di categoria. Le due formazioni dopo essere state inserite nello stesso girone di Promozione 2019-2020 si sono ritrovate anche quest’anno nello stesso raggruppamento in Eccellenza con gli isolani giunti al primo posto e i napoletani secondi. Nella prima fase è valso il fattore campo tra le due formazioni, gli azzurri si sono imposti al “Simpatia” per 3-1 mentre al “Mazzella” sono stati i gialloblu ad avere la meglio per 2-1. Bilancio totale che vede in vantaggio i ragazzi di “Billone” Monti che si sono imposti in due occasioni (entrambe in casa), un pareggio ed una vittoria per il Pianura.

Nella fase ad eliminazione l’Ischia ha superato la Palmese faticando non poco, avendo la meglio solo nel secondo tempo supplementare affrontando quindi trenta minuti di gioco in più. Tra le fila ischitane per la sfida di domani mancherà solo lo squalificato Luigi Trani, tutti a disposizione gli altri componenti della rosa di mister Monti.
Sfida risolta in scioltezza invece per i napoletani che hanno eliminato l’Angri per 3-1 grazie alle reti di Amelio, Grezio e Cirelli, mister Marra dovrà rinunciare a Isticato squalificato mentre resta in dubbio Pisani non al meglio che potrebbe comunque essere tra i convocati.
La sfida si giocherà al “V. Mazzella” di Ischia per la miglior posizione in graduatoria degli isolani dopo la fase a gironi e in caso di parità al termine dei tempi regolamentari si effettueranno i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità a passare il turno sarà l’Ischia.

A dirigere la sfida sarà il signor Mattia Rodighiero della sezione di Vicenza, gli assistenti saranno Gianluca Guerra di Nola e Costantino Recano anche lui di Nola. Seconda direzione stagionale in Campania per il fischietto vicentino che ha già diretto la sfida tra Buccino e Virtus Cilento, prima in assoluto con Ischia e Pianura con cui non si registrano precedenti.