Le parole del direttore dopo la vittoria dei rossoblù

Facce distese, sorrisi. Finalmente l’Afragolese si può rilassare e gioire per la coppa conquistata. 

Queste le parole del direttore Romano. 

“Noi sapevamo che partita avremmo trovato perché conoscevamo la squadra. Oggi Afragolese ha dimostrato di essere una grande squadra,soprattutto sull’esperienza. Hanno provato a giocare in ripartenza, ma siamo stati bravi a gestire dopo il gol. Loro sono forti e gli auguro di lottare fino alla fine. Abbiamo cominciato questo torneo perdendo a Marcianise e ci davano per spacciati. Vittoria dedicata ad Afragola che attendeva dopo ventuno anni.

Ora c’è il secondo obiettivo: sono stato chiamato per vincere due obiettivi e oggi è arrivato il primo. Non ci siamo mai nascosti ma ora nei giochi è entrata anche la Frattese.

Ho pensato quando la coppa è stata affidata a Sarno, un buon auspicio avendo iniziato qui la carriera.

Non credevo di arrivare ai supplementari, sapevo che saremmo andati in vantaggio ma dopo il gol, non c’è stato proprio il timore, ma sapevamo di avere una squadra di fronte ben messo in campo con un allenatore con il quale in campo da calciatore ho fatto tante battaglie”.