La formazione flegrea raggiunge il terzo posto in classifica grazie alle due reti rifilate al fanalino di coda del girone C, archiviato già nella prima mezz'ora di gara

QUALIANO (NA) - Non abbassa l’attenzione al comunale S. Stefano di Qualiano e ottiene il terzo successo consecutivo in campionato il Rione Terra.

La formazione napoletana supera con due reti il fanalino di coda San Francesco Soccer, inerme sotto i colpi nella prima mezz’ora degli avversari. 

I flegrei aggrediscono subito l’incontro e al 3′ passano subito in vantaggio con Marasco, lesto nel ribadire in rete la respinta della traversa sulla prima conclusione dal limite di Scherillo. Autore del vantaggio ospite, il numero 9 di mister Gennaro Monaco sembra veramente in partita: dai suoi piedi passano tutte le occasioni principali del Rione Terra, tra cui il palo da calcio d’angolo superato il decimo minuto di gioco. Al 32′ la gara si chiude virtualmente grazie al diagonale vincente di Scherillo, il quale firma lo 0-2 per il Rione Terra – andando inoltre vicino alla doppietta personale al 44′, non concessa però dall’intervento di Schiano.  Poco dopo entra in gara anche Navarra, fino a quel momento inoperoso, il quale smanaccia una punizione di Divano diretta all’incrocio ed evita al San Francesco Soccer di ritornare in partita prima dell’intervallo. 

Nel secondo tempo i ritmi si abbassano notevolmente, seppur le occasioni per il Rione Terra non mancano. Dopo una prima fase della ripresa senza sussulti, infatti, al 77′ Barletta mette una gran palla da calcio piazzato per la testa di Illiano, ma Schiano compie una gran parata. Un minuto dopo è il palo a negare la rete a Carandente, che aveva superato anche il portiere nella sua azione.  Condotta poi tranquillamente verso il fischio finale, la partita regala tre punti e il terzo posto al Rione Terra, che approfitta al meglio dei passi falsi delle altre squadre di vertice, tra le quali vince solo l’Ercolanese.