I gialloblù raggiungono la terza vittoria consecutiva e accorciano sulla vetta attualmente occupata dal Villa Literno. Palumbo firma in esterna la sua personale rete dell'ex, ma non basta al Goti per strappare un punto

SESSA AURUNCA (CE) - Continua l’ottimo momento in campionato della Sessana, che tra le mura amiche del “Prassino” supera la Virtus Goti e continua la sua scalata in classifica. I gialloblù salgono, infatti, a quota 21 punti, accorciando momentaneamente sulla vetta occupata dal Villa Literno. 

SCELTE INIZIALI – Rispetto alla scorsa settimanaa formazione gialloblù si presenta con un solo cambio: out Monaco Di Monaco, al suo posto scelto nell’undici iniziale Nugnes. La Virtus Goti risponde da parte sua con il tridente formato dall’ex Palumbo, affiancato da Toscano e Ferraro.

SESSANA IN CONTROLLO NONOSTANTE PALUMBO – La sfida inizia sotto una pioggia torrenziale, che limita almeno in parte le giocate degli attori in campo. Nonostante ciò, le due squadre provano ad offendere come possono, senza però trovare il varco giusto per pungere. Al quarto d’ora di gioco l’incontro trova il suo primo padrone: tutto nasce da un tiro di Nugnes respinto da Piscitelli, sulla respinta si fionda Marraffino il quale però trova sulla sua strada l’intervento dell’estremo difensore ospite e la traversa; l’azione non termina qui, perché la sfera carambola sui piedi di Bianco, che non se lo fa ripetere due volte e porta la Sessana. Il vantaggio dà una grande spinta ai padroni di casa, che alla mezz’ora circa della sfida trovano anche la rete del raddoppio. Sugli sviluppi di un angolo battuto corto la palla termina sui piedi Otranto, il quale calcia di destro e buca un Piscitelli imperfetto nell’intervento. Sul 2-0 la Sessana abbassa i ritmi per controllare il risultato senza eccessivi sforzi e ciò dà alla Virtus Goti la possibilità di riguadagnare terreno di gioco e pericolosità. Si arriva così al 44′, quando gli ospiti troveranno con Palumbo il più classico dei gol dell’ex. L’attaccante svetta al centro dell’area su una punizione dalla trequarti di Ciano e riapre la gara a pochi istanti dall’intervallo. 

IL GOTI CI PROVA, MA MARRAFFINO CHIUDE LA GARA – Il tecnico Di Pippo prova a cambiare le sorti della gara con qualche cambio ad inizio ripresa, ma le condizioni pesanti del terreno di gioco condizionano ancora le prestazioni dei 22 in campo. La sua formazione avrà comunque una grossa chance per raggiungere il pareggio al 67′. Sugli sviluppi da angolo, Aiello svetta più in alto di tutti e indirizza nell’angolino, ma trova sulla sua strada lo strepitoso colpo di reni di Cioce a deviare la sfera. Abbassati i ritmi anche per una stanchezza generale, le due compagini torneranno ad accelerare solamente nel finale. Nel terzo minuto di recupero uno scatenato Bianco conquista il calcio di rigore dopo l’intervento disperato di Piscitelli nel tentativo di fermarlo una volta saltato in area. Dal dischetto si fionda Marraffino, il quale mette la palla all’angolino e sigla la decima rete in campionato ed il 3-1 definitivo della Sessana.

 

 

 

 

TABELLINO DELL’INCONTRO 


SESSANA: Cioce, Buono, Abate, Quintigliano (37’Nardi) , Esposito G, Zamparelli, Bianco, Otranto, Marraffino, Fava, Nugnes. 

A disposizione: Zippo, Monaco Di Monaco, Castaldo, Riccio, Esposito B.

Allenatore: Capaccione


VIRTUS GOTI: Piscitelli, Ciano, Stellato, Napolitano (75’ Scippa), De Matteis (69’ Diallo), Esposito F (46’ Aiello), D’Anna, Franchini, Palumbo, Toscano, Ferraro (53’ Nastro). 

A disposizione: De Rosa, Chianese, Errico, Casella, Comparo.

Allenatore: Di Pippo


ARBITRO: Giorgio Guarino di Avellino

ASSISTENTI: Pasquale Fusco di Frattamaggiore, Enrico Palma di Napoli


MARCATORI: 16’ Bianco (SES); 28’ Otranto (SES); 44’ Palumbo (VGT); 94’ Marraffino (SES)

AMMONITI: Buono, Abate, Zamparelli, Bianco (SES); Piscitelli, De Matteis, Aiello, Ferraro (VGT)

CORNER: 5-4 per la Sessana

RECUPERO: 2’ PT; 5’ ST