In sei incontri disputati a Castellammare di Stabia, il Rende non è mai riuscito a strappare i tre punti ai padroni di casa. L'anno scorso la decise Paponi su assist di Canotto

CASTELLAMMARE DI STABIA – A quasi 24 ore dal big match della quinta giornata di Serie C, girone C, andiamo a ripercorrere i precedenti tra le due squadre che scenderanno in campo domani sera al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia, ovvero Juve Stabia e Rende.

I due club si sono scontrati, in terra campana, solo sei volte: quattro volte in serie C, una volta nel campionato interregionale e una volta in Serie D.
Proprio in Serie D le due squadre si sfidarono la prima volta; correva la stagione 1977/78 e l’incontro non vide vincitori, poiché si concluse con il risultato di 0 a 0.
Non fu l’unico pareggio tra la società campana e quella calabrese, in quanto questo stesso score venne replicato anche nella stagione 1989/90, quando le due società si incontrarono nel campionato interregionale.

Nei restanti precedenti, la Juve Stabia ha sempre avuto la meglio sui propri avversari.
Nel 1985/86, infatti, arrivò la prima vittoria delle vespe a discapito dei calabresi, nel campionato di Serie C, per 3 a 0, sancendo, fino ad oggi, quella che è la vittoria più ampia ottenuta dai gialloblù in casa.

Risultati più esigui e combattuti segneranno gli altri tre match disputati tra le due società.
Le vespe vinsero i restanti scontri diretti con dei ripetuti 1 a 0: il primo nella stagione 1986/87, il secondo nella stagione 2004/05 e l’ultimo, nonché il più recente, la scorsa stagione, con mattatori dell’incontro la punta Daniele Paponi e l’ala Luigi Canotto.

VITTORIE JUVE STABIA: 4
VITTORIE RENDE: 0
PAREGGI TRA I DUE CLUB: 2

LEGGI ANCHE:

Juve Stabia-Rende, la sfida dei bomber è servita