"Il Palermo è una squadra di esperienza che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni avute" queste le parole di mister Pasquale Padalino

CASTELLAMMARE DI STABIA - Dopo la bruciante sconfitta contro il Palermo, il tecnico della Juve Stabia analizza l’eliminazione dalla corsa play-off ai microfoni ufficiali:

ATTEGGIAMENTO SBAGLIATO – “La delusione del risultato e della mancanza del passaggio del turno sicuramente c’è. Io non penso che la squadra abbia sbagliato atteggiamento, abbiamo sbagliato in alcune circostanze dove il Palermo è stato più preciso, invece noi no. Ci hanno puniti mentre noi non siamo stati fortunati, soprattutto nelle mischie in area. Abbiamo fatto un bel percorso, peccato che lo ricorderanno in pochi, ma ricordo che la Juve Stabia non aveva le stesse ambizioni del Palermo quando incominciò il campionato. Ricordo che in estate siamo partiti in ritiro con 12 ragazzi della primavera”.

L’INESPERIENZA DEI PLAY-OFF – “Potrebbe essere sicuramente un aspetto, bisogna andare alla ricerca delle differenze che ci sono tra una squadra e l’altra. A volte queste differenze sono state colmate e alle volte no, come oggi. I nostri limiti si sono evidenziati. Questo fa parte della nostra crescita, penso che oggi possa concludere questa esperienza e valutare questo percorso in maniera positiva, sono soddisfatto”.

LE SCELTE TECNICHE – “Ho fatto solo scelte tecniche e tattiche all’interno di un contesto. Ho scelto Borrelli in modo tale che ci potesse dare una mano sul gioco aereo sia pro che contro. Ho scelto Elizalde perché ha fatto bene quando l’ho chiamato in causa e ho pensato ad far rifiatare Caldore”.