CasaOrario/RisultatiLontano
6 Ottobre 2019 15:00
1 - 0
Finale

95′- Termina il match con la vittoria dell’Acireale sul San Tommaso. La squadra irpina ha provato a strappare almeno un punto in questa difficile trasferta rendendo la vita difficile alla squadra di casa che in pieno recupero ha capitalizzato le numerose occasioni avute

93′- GOAL ACIREALE! Ci pensa Francesco De Felice su sponda di testa di Rizzo a portare in vantaggio la squadra di casa!

82′- Ancora Rizzo libera da solo davanti al portiere il compagno di squadra Crispini che clamorosamente cicca il pallone. L’Acireale sta sprecando veramente troppo, il San Tommaso sta facendo la sua partita

80′ – Rizzo! Punizione che crea l’illusione del goal tra i tifosi dell’Acireale!

70′- Continua la pressione dell’Acireale, il San Tommaso però difende con ordine e caparbietà e non rischia praticamente nulla

62′- Ancora Arena che crea scompiglio nella retroguardia ospite. Rizzo non riesce a sfruttare l’occasione tirando fuori. Prima della rimessa dal fondo ecco il doppio cambio in casa Acireale: escono un ottimo Arena e Ba, entrano in campo Barcio e De Felice 

55′ – Sul tiro di Ndiaye deviazione del difensore del San Tommaso che per poco non beffa il suo portiere

50′- Acireale che continua a mettere pressione alla difesa avversaria, rispetto al primo tempo il San Tommaso sembra più reattivo in contropiede

Squadre che rientrano in campo per il secondo tempo, nessun cambio per le due formazioni

47′- Terminano anche i due minuti di recupero accordati dall’arbitro, le squadre tornano negli spogliatoi a reti inviolate

43′- L’Acireale è costretta al primo cambio. Fuori Cannino per infortunio, dentro Ndiaye

38′- In questo finale di tempo l’Acireale sta creando diversi pericoli per la difesa avversaria, manca però la precisione necessaria per capitalizzare

33′- La squadra di casa è andata vicinissima al vantaggio! Arena dalla sinistra crea gioco per poi cedere il pallone a Savanarola che spreca un’occasione d’oro

30′- Acireale che ha costretto da diversi minuti il San Tommaso nella propria metà campo. La squadra di casa è in pressione continua ma non riesce a creare occasioni

21′- Sul fronte opposto Arena offre il meglio del suo repertorio procurandosi infine una punizione sprecata da Rizzo

19′- Punizione per il San Tommaso da buona posizione. L’esecuzione di Maranzino è insidiosa ma viene controllata dal portiere di casa

12′- Acireale a un passo dal goal! Rizzo cambia gioco per Cannino il quale salta due avversari e batte a colpo sicuro. Ci pensa Pagano a negare la gioia del goal al giovane calciatore dell’Acireale con un salvataggio sulla linea

7′- Arriva il primo angolo dell’incontro, in favore della squadra ospite. Sul tiro di Branicki il San Tommaso ha reclamato un rigore. Per l’arbitro il difensore dell’Acireale l’ha presa col petto

5′- Sono trascorsi 5 minuti dall’inizio della gara e non c’è nulla da annotare. Il canovaccio è quello prevedibile alla vigilia del match, l’Acireale che cerca di fare la partita con il San Tommaso attento a difendersi e pronto a ripartire in contropiede

1′- Inizia la partita! Pallone gestito dalla squadra di casa

Intanto è tempo di distinte.

L’Acireale si schiera con Pitarresi, Cannino, Silvestri, Crispini, Sicignano, Orlando, Savanarola, Ba, Arena, Rizzo, Diop.

A disposizione dell’allenatore Giuseppe Pagana ci saranno Rao, Ferrara, Chiacchio, Fazio, Barbagallo, De Felice, Raucci, Barcio, Ndiaye.

Il San Tommaso risponde con Casolare, Falivene, Colarusso, Massaro, Gambuzzo, Pagano, Maranzino, Acampora, Alleruzzo, Tedesco, Branicki.

A disposizione dell’allenatore Stefano Liquidato ci saranno Pezzella, Moffa, Lambiase, Squillante, Cucciniello, Tiberio, Sabatino, Samake, Varricchio.

La neopromossa San Tommaso arriva alla difficile trasferta di Acireale ancora scossa dalla brutta sconfitta casalinga subita per mano del Troina. La squadra irpina cercherà riscatto in questa partita anche se affronterà l’unica formazione in grado di tenere il passo del Palermo capolista. L’Acireale è seconda in classifica e ha perso solo a tavolino contro il Messina dopo la decisione del giudice sportivo.