Il presidente dice addio alla piazza biancoscudata

TORRE ANNUNZIATA (NA) -  

 

Per la prossima stagione niente Serie D per il Savoia. È quello che si evince dalle dichiarazioni di Alfonso Mazzamauro, patron della società di Torre Annunziata dopo un’intervista rilasciata al quotidiano locale Metropolis. Decisiva, ai fini della scelta, è stata la mancata intesa con l’amministrazione comunale che ha visto l’uscita di scena dell’imprenditore. Dopo l’Ercolanese Mazzamauro lascia anche il Savoia e va alla ricerca di una nuova piazza in cui portare il titolo sportivo. Portici e Giugliano sembrano essere le piazze gradite da Mazzamauro, con la seconda nettamente preferita rispetto alla prima per storia e tradizione calcistica. Di seguito un estratto delle dichiarazioni dell’ormai ex presidente del Savoia:

“A malincuore e con le lacrime agli occhi annuncio che vado via da Torre Annunziata. Ho già avvertito, tramite il dirigente Sarno, il sindaco Ascione della cosa. Purtroppo non si sono creati i presupposti per la permanenza. A Torre Annunziata sono stato trattato con i guanti bianchi dai tifosi, ma preso a schiaffi dall’amministrazione comunale”.