La squadra avrà a disposizione tre giorni di riposo, poi si ritornerà al Simonetta Lamberti per la seconda parte di ritiro

CAVA DE' TIRRENI (SA) - Dopo tanto sudore, tanta attività ed una faticosa prima preparazione, la Cavese si approssima alla fine della prima parte di ritiro aquilotto. I blufoncé, infatti, si alleneranno fino a domani mattina, venerdì 13 agosto, seduta dopo la quale Ferazzoli e i suoi atleti saluteranno ufficialmente il ritiro di San Gregorio Magno.

Gli atleti avranno, partire dal 14 agosto, poi tre giorni liberi per riprendere le energie e riposarsi, prima di tornare al lavoro il 17 agosto al Simonetta Lamberti di Cava De’ Tirreni

In mattinata il Sindaco Nicola Padula e l’Assessore allo Sport Vito Iuzzolino hanno incontrato il vicepresidente della Cavese, ringraziando il club bleufoncé per aver scelto ancora il Centro Sportivo Polivalente:
“La Cavese è una delle società calcistiche più serie e professionali che abbiamo avuto il piacere di ospitare in questi anni. Siamo felici del legame che si è creato e ci auguriamo possa proseguire ancora per molti anni”.

Parole di elogio su quest’ultima esperienza sono state spese anche da Gianmarco Amato, vicepresidente aquilotto:
“Ormai San Gregorio Magno è quasi la nostra seconda casa. Lo staff tecnico e gli atleti hanno potuto lavorare in un clima di grande tranquillità in questi giorni, così come era già accaduto lo scorso anno. Faccio i complimenti all’amministrazione comunale locale, per la grande ospitalità e la qualità della struttura sportiva, tra le migliori della nostra regione”.

 

 

Foto credits: Cavese Official