E anche i tifosi si muovono con la nascita dell’associazione

Il calcio nella città degli scavi non esiste più, ma la città non molla.

Istituzione e tifosi si stanno rimboccando le maniche e anche se la prima procede lentamente, per ragioni burocratiche, qualcosa si muove. Negli ultimi giorni allo stadio cittadino si sono visti degli operai. I cancelli sono oggetto di tinteggiatura e saldatura mentre si stanno ristrutturando anche i bagni degli spettatori.

Ma la notizia più importante riguarda la costruzione della curva. I tecnici del Comune hanno fatto un sopralluogo per quelle operazioni che tecnicamente si chiamano saggi, cioè verifiche della natura del terreno dove sorgerà il nuovo settore. La domanda che si pone la tifoseria riguarda i tempi. “Spero che entro fine marzo l’iter dei lavori giunga alla Commissione Paesaggistica” ha dichiarato al nostro giornale l’assessore allo Sport e Vicesindaco Luigi Fiengo. Dopo l’ok della Paesaggistica, il progetto dovrà essere approvato dalla Giunta Comunale che porrà fine all’iter del Comune. Dopodiché la palla passerà alla Sovrintendenza.

Il percorso delle carte, quindi, dovrebbe terminare in estate mentre più brevi saranno i lavori veri e propri per installare la curva, consistente in un prefabbricato.

Ma oltre allo stadio, i tifosi si sono mossi anche per tenere viva la passione nonostante l’assenza di una squadra. Come già annunciato qualche tempo fa, la nascita dell’associazione dei tifosi, Club Ercolanese 1924, ormai è cosa fatta e a breve ci saranno annunci sull’apertura della sede.