Non si sblocca il match del Carrano

Dopo due passi falsi consecutivi torna a muovere la classifica la Polisportiva Santa Maria che riceveva allo stadio Carrano il Real Aversa. Termina 0-0 la sfida con il team campano, valida per il recupero del match non disputato causa Covid che colpi qualche settimana fa la formazione ospite, che divide la posta in palio con  i cilentani. I giallorossi salgono cosi a quota 13 punti, un passo fuori dalla zona play-out, e domenica faranno visita al San Luca.

Polisportiva Santa Maria- Real Aversa: la gara

Nel primo minuto di gara grandissima occasione capitata tra i piedi di Tandara, ma il suo tentativo termina alto. Sul fronte opposto al 6’ Gassama, chiama in causa l’attento Grieco mentre poco dopo
Formicola scheggia la traversa. Al 18’ Bonanno calcia fuori come succede dopo 120 secondi a Formicola che calcia sopra la traversa.
Giallorossi pericolosi al 26’ con Johnson che da distanza ravvicinata non riesce a centrare lo specchio della porta. Al 40’ Cavallo. tu per tu con Grieco colpisce il palo sfiorando il vantaggio.
Nella ripresa Ventura impegna Russo in avvio e al 12’ Cavallo chiama all’opera Grieco.
Con il passare dei minuti poca precisione nelle battute a rete, da ambo le parti, dei vari Del Prete, Cavallo e Diop. L’ultima occasione capita per gli ospiti con Del Vecchio che a tu per tu con Grieco lascia partire un destro che viene respinto in angolo dal portiere giallorosso

Il tabellino della gara

Santa Maria Cilento (4-4-2): Grieco; Ferrante, Ferrigno, Diop, Morlando; De Mattia (1’st Ventura), Pane, Di Peri (1’ st Coulibaly), Johnson (16’ st Capozzoli); Tandara, Bonanno. A disposizione: Fezza, D’Avella, Ziello, D’Auria, Petrazzuolo, Cuzzilla. All. Francesco Di Gaetano.
Real Aversa (4-3-3): A.Russo; Schiavi, V.Russo, Bonfini, Crispino; Del Prete, Formicola (37’ st Falivene), D.Russo; Cavallo (44’ st Ndiaye), Gassama (13’st Del Vecchio), Scognamiglio. A disposizione: Caputo, Orefice, Nespoli, Salerno, Petricciuolo, Passariello. All. Antonio Maschio
Arbitro: Gabriele Zangara di Catanzaro (Cozza-Castaldo)
Note: Ammoniti: Di Gaetano (SM), Ferrante (SM), Di Peri (SM), Ferrigno (SM), Formicola.
Angoli: 1 a 8. Recupero: 1’ pt, 4’ st