Nel finale di gara gli uomini di Martino provano a riaprirla con Maraucci

ANGRI Ottima prova della Nocerina che riesce a superare (di misura) il Gladiator di Martino sul neutro di Angri. Gara vibrante già nelle prime battute con molossi e gladiatori a battagliare su ogni pallone. Nella ripresa tutte le reti, prima il doppio vantaggio della Nocerina con il faraone El Bakhtaoui (autore di una prova maiuscola), il secondo dal dischetto, e nel finale Maraucci per il Gladiator (di testa sugli sviluppi di un corner).

PRIMO TEMPO Gara ad alto tasso di agonismo durante la prima frazione. La Nocerina è la prima a cercare la conclusione a rete con Donnarumma, ma sono gli ospiti a rendersi ‘veramente’ pericolosi al 12’: Ciampi, sulla destra, lavora un buon pallone prima di crossare; sul traversone del numero due neroazzurro l’inserimento sul secondo palo di Coppola non trova il bersaglio grosso (questione di centimetri). La fase centrale del primo tempo continua con il Gladiator maggiormente alla ricerca del palleggio e la Nocerina brava a chiudere gli spazi e ripartire. Nel finale di tempo azione sulla destra di Katseris che serve un ottimo pallone al centro per Sorgente, la conclusione aerea di quest’ultimo è centrale e facile preda di Fusco.

LA RIPRESA La Nocerina trova subito il gol che sblocca la partita: Katseris (uno dei migliori della gara) centra la sfera dalla destra, la palla raggiunge il piatto sinistro di El Bakhtaoui (in area neroazzurra) per il vantaggio rossonero. Dopo il vantaggio i molossi prendono completo controllo della gara, spaziando il campo in profondità e ampiezza. Il Gladiator non riesce nella fluidità di manovra mostra durante la prima frazione (anche se inefficace negli ultimi 20 metri). A dieci dal termine il raddoppio della Nocerina: Migliorini di Verona decreta la massima punizione per atterramento di Sorgente ad opera di Ciampi; perfetta esecuzione del 92 rossonero che dagli undici metri batte per la seconda volta Fusco. Gara chiusa? –No–. Nel finale di partita forcing del Gladiator produce un angolo dalla sinistra dove la battuta di Mascolo trova la testa di Maraucci per l’ (1) a 2, minuto 90’. Nel corso dei 4’ di recupero tanti capovolgimenti di fronte con la Nocerina che si fa preferire per occasioni avute.

NOCERINA GLADIATOR (0-0) 2-1

MARCATORI 51’ El Bakhtaoui, 80’ rig. El Bakhtaoui, 90’ Maraucci.

NOCERINA (3-5-2) All. Cavallaro Volzone; Rizzo, Morero, Donida; Cuomo (5’ Sorgente) (73’ Esposito E.), Donnarumma, Garofalo, Katseris, Dammacco (67’ Manoni); El Bakhtaoui (85’ Talamo), Petito (87’ Fois). A disp. Sicignano, San Domenico, De Iulia, Saporito.

GLADIATOR (4-3-1-2) All. Martino Fusco; Ciampi, Di Finizio, Marcucci, Sall; Caruso, Coppola (60’ Mascolo), Marzano (78’ Esposito G.); Cataruozzolo (49’ Falco); Arrivoli (53’ Altomare), Strianese. A disp. Maione, Landolfo, Rivieccio, Salese, D’Errico.

ARBITRO Migliorini di Verona.

ASSISTENTI Leonardi di Ostia Lido e Raccanello di Viterbo.

NOTE Ammoniti: Marzano, Caruso, Sorgente. Angoli: 8 a 4. Recupero: 3’ pt e 4’ st.