SARNO (SA) - Nell’estate dei titoli sportivi volanti in Campania, potrebbe entrare tra i protagonisti anche la Polisportiva Lioni. Il club irpino, dopo aver raggiunto l’anno scorso la salvezza in Eccellenza, sembrerebbe non avere più possibilità per dare continuità ad un progetto ambizioso e per questo motivo la proprietà avrebbe aperto alla cessione del titolo sportivo. 

Secondo quanto appreso nelle ultime ore, sembrerebbe avanzare la possibilità concreta che il titolo del Lioni cambi completamente città. Si sarebbe mosso per accaparrarsi questa opportunità Aniello Pappacena, noto imprenditore che in passato è stato già patron della Sarnese. Pappacena rileverebbe il titolo sportivo dalla piazza irpina per portarlo a Sarno, dove darebbe vita – insieme ai figli – ad un nuovo progetto a tinte granata (distinto dalla Sarnese presente in Promozione).

Il patron avrebbe, inoltre, già pensato ai primi nomi per la sua prossima società. All’interno del quadro dirigenziale il prescelto sarebbe Sergio Picarone, con il quale c’è stata già un’ottima collaborazione in passato. In panchina, il nome caldo sembrerebbe essere quello di Egidio Pirozzi, seguito da Carmine Turco e poi altri. 

Pappacena prepara, così, il suo ritorno nel mondo del calcio dilettantistico campano. Già negli scorsi mesi, l’ex presidente della Sarnese aveva mostrato interesse per il titolo sportivo dell’Ercolanese, ceduto poche settimane fa al Montecalcio. La trattativa con il Lioni conferma con forza la sua forte volontà di tornare protagonista in questo settore.