Ebolitana in dieci dalla fine del primo tempo, dal gol del vantaggio della Gelbison con la punizione di Uliano. Pari nel finale di Scalzone

VALLO DELLA LUCANIA (SA). 44 è il minuto dei gol, sia per la Gelbison sia per l’Ebolitana che prende un punto nel finale che fa più comodo ai padroni di casa vista la situazione in classifica.

Prima della gara la Gelbison premia il capitano dell’Ebolitana Pecora per il lungo trascorso con la maglia rossoblù. Ebolitana vicina al gol al 16’ ma Scalzone da buona posizione mette a lato. Stesso esito per il tiro di Stoia dopo un quarto d’ora. A fine del primo tempo Ebolitana in dieci per il fallo da ultimo uomo di Setti al limite dell’area di rigore e dopo due minuti, al 44’, la Gelbison va in vantaggio con Uliano, autore di una bella punizione calciata di sinistro.

Nella ripresa la Gelbison vuole chiudere la gara e in tre minuti ci sono due tentativi, prima da parte di Tandara con un colpo di testa poi con il tiro da lontano di Cammarota, ma entrambi vengono neutralizzati dagli interventi da Lombardo. All’80’ l’Ebolitana sciupa una grande occasione con Parisi quando mette sul fondo il cross proveniente dalla destra. L’Ebolitana riacciuffa il risultato solo all’89’ con Scalzone.

 

TABELLINO

GELBISON – EBOLITANA 1-1 (1-0)

GELBISON: D’agostino, Cipolletta, Mustone, Uliano, De Angelis, Manzillo, De Sio (32’ Parisi), De Luca Fabrizio, Tandara, Cammarota, Zaccaria (31’st Liguori). D’Amico, Pistola, Mejri, Romanelli, Liguori, Chiumarulo, Esposito, De Luca Fabio. All: De Felice.

EBOLITANA: Lombardo, Padovano, Gambardella (12’st De Angelis), Nigro, Setti, Russo, Federico, Pecora, Scalzone, Mounard, Stoia (8’st Coulibaly). Mazzella, Vacca, Alfinito (36’st Serroukh), Guissè. All: Chiappa (Pepe squalificato).

ARBITRO: Bracaccini di Macerata.

RETI: 44’pt Uliano (G), 44’ se Scalzone (E)

NOTE: espulso al 42’ pt Setti (E) per fallo da ultimo uomo.