Contratto rinnovato per due anni (con ozpione per il 2022) al giovane attaccante romano, tra i più positivi della prima parte di stagione. Santoriello: "Presto altri rinnovi, a cominciare dal tecnico"

CAVA DE' TIRRENI -

Flores Heatley e la Cavese rimarranno insieme almeno per i prossimi tre anni. Il giovane attaccante romano, che ha collezionato 14 presenze (527 minuti) e 3 gol nella prima parte della stagione, si è legato al club biancoblù fino al 30 giugno 2021 (con opzione fino al 2022), chiudendo le porte ai tanti estimatori che nell’ultimo periodo avevano popolato le tribune del “Simonetta Lamberti”. Il rinnovo è stato ufficializzato questa mattina, con tanto di foto della firma di un sorridente Kayro al fianco del presidente Santoriello.

Un’operazione in agenda già da tempo e conclusa con il benestare di Francesco Cirulli, agente di Flores Heatley.
Il gol “alla Ronaldo” messo a segno contro il Monopoli, che ha fatto il giro del mondo grazie ai social, ha probabilmente accelerato una decisione già nell’aria da tempo.

“Lavoriamo senza sosta per far crescere la nostra società – puntualizza il presidente Massimiliano Santoriello – e il rinnovo di Flores Heatley, giovane dal grande talento, va proprio verso questa direzione. Avremmo potuto chiudere l’operazione già due mesi fa, ma ogni cosa ha un suo tempo. Il campo ha detto che si tratta di un calciatore di prospettiva, che può arrivare lontano e ci auguriamo che la Cavese possa essere il suo trampolino. Il rinnovo di Flores è solo il primo, ma ce ne saranno altri; a cominciare dall’allenatore. L’idea è di allungargli il contratto di altri due anni e farlo stare a Cava almeno tre anni. D’altronde un triennale ce l’ha anche il direttore Pavone. Vogliamo programmare in modo serio il nostro futuro”.