Sulle orme di Fusco e Martellone, il talentino partenopeo proverà a maturare le sue indubbie qualità per il quale gli azzurri avevano investito qualche tempo fa

FRATTAMAGGIORE- La Frattese ha approfittato del mercato invernale per fare giusto qualche accorgimento in modo tale da puntellare una rosa già di per sé ottima. Così il Ds dei nerostellati Davide Ozzella ha studiato numerosi profili under e dopo aver tesserato il difensore centrale classe 2001 Piscitelli, ha chiuso positivamente la trattativa anche per il talentuoso portiere Antonio Maisto. Classe 2000, Maisto è cresciuto nel vivaio della Real Casarea e proviene dal settore giovanile del Napoli mentre, nella passata stagione, era stato girato in prestito dai partenopei alla Fermana. All’ombra dello Ianniello, il portierino cercherà di guadagnarsi i primi minuti tra i grandi lavorando con Pasquale Mezzacapo, un allenatore dei portieri che ha già svezzato piccoli numeri “1” tra Portici e Frattese, ovvero Mola, Fusco e Martellone.