Grandi attese per il Giugliano con il San Giorgio. Insidia San Tommaso per la Palmese, il Cervinara sfida il S. Agnello

Si parte. Prende il via la nuova stagione con il primo impegno ufficiale con la Coppa Italia. Nuovo format, indipendente ma che da sempre è una opportunità e una finestra sulla D. Caccia al Savoia, ultima vincitrice, in una kermesse che è da sempre spettacolare. Mancano due settimane al via del torneo e la Coppa serve anche come test per capire cosa migliorare. Al Borsellino va di scena il match tra Virtus Volla e Flegrea, gara molto equilibrata, con i locali che testeranno la cura De Michele, mentre curiosità per il club di Carannante. Il big match ci sarà a Mugnano, dove Afro e Afragolese è un incontro ad alta quota, nonostante sia una neopromossa i napoletani hanno grandi attese così come il team di Seno vuole disputare un campionato da protagonista. Scontro tra Eclanese e Costa di Amalfi, due formazioni che puntano a migliorarsi dopo aver fatto bene al primo anno da neopromosse. Il rinnovato Casoria affronta il Barano, bisognerà capire come stanno i viola dopo aver cambiato alcune pedine importanti, stesso discorso per gli isolani. Il Mondragone di Formicola sarà il primo test per l’ambizioso Gladiator, mentre la Frattese ha grandi attese sull’isola verde contro un Forio molto rinnovato che ha perso qualche prezzo pregiato. Il Cervinara va in Penisola sorrentina contro il S. Agnello, mentre altro scontro ad alta quota è tra Albanova e Puteolana 1902. I casertani hanno allestito una formazione importante, i flegrei cercando di stupire con una squadra ricostruita. L’Ottaviano comincia la sua avventura contro un team storico come l’Aversa in un incontro dove i favoriti sono i locali. Mentre grandi attese per il Giugliano che ospita un San Giorgio sempre insidioso. Il San Tommaso proverà lo sgambetto alla Palmese, match dall’esito apertissimo tra Battipagliese e Solofra. Il Santa Maria attende la Virtus Avellino. Infine, derby tra Faiano e Castel San Giorgio, mentre la Scafatese esordisce con il Valdiano.