La rete di Cucciniello al 13' decide la sfida contro i delfini disputata a porte chiuse al De Cicco di Pratola Serra. Triplo palo colpito dagli ospiti con D'Attilio, il San Tommaso sale in D con 59 punti

AVELLINO - Il San Tommaso piega l’Agropoli e fa la storia. La compagine irpina approda in Serie D, grazie anche alla sconfitta del Cervinara (in piena crisi) contro la Scafatese, ormai salva, e il pari del Santa Maria in casa contro i cugini della Virtus Avellino, aggiudicandosi la serrata lotta al vertice. A regalare i tre punti decisivi è bastato un gol al 13’ del centrocampista Cucciniello. La gara non parte bene per i padroni di casa che rischiano di andare sotto dopo appena tre minuti quando D’Attilio di testa centra il palo, l’attaccante sarà sfortunato in altre due circostanze con il legno che gli negherà la gioia del gol.  La gara è aperta e intorno al quarto d’ora Cuciniello direttamente da calcio di punizione trova il vantaggio facendo esplodere la tifoseria irpina. L’Agropoli reagisce e ci prova due volte in pochi minuti con Capozzoli e Natiello poco fortunati. A fermare i cilentani ci pensa anche la sfortuna, quando ancora D’Attilio colpisce il secondo palo di giornata che gli nega il pari. Poco dopo la mezz’ora si rivede il San Tommaso con Carotenuto che impegna il portiere ospite. A fare la partita però resta l’Agropoli che ci prova ancora con Capozzoli ma il pallone finisce fuori. Nel finale di tempo il San Tommaso prova a chiudere la gara con Carotenuto prima ed Arzeo poi ma le conclusioni non impensieriscono Capone. Si chiude così il primo tempo con i padroni di casa che ottengono il massimo con il minimo sforzo a dispetto di un Agropoli propositivo e a tratti sfortunato. La ripresa si apre con ritmi più blandi con entrambe le squadre che cercano il gol. Al 71’ terzo legno per gli ospiti ancora con D’Attilio, l’attaccante dei delfini calcia ancora verso la porta ma oggi non è giornata. L’Agropoli ci crede e prova a sfondare, il San Tommaso prova a ripartire in contropiede. I delfini sfiorano ancora il gol con Natiello che ci prova prima di testa e poi su punizione ma D’Agostino è super in entrambe le occasioni e salva il risultato regalando la vittoria ai suoi. Il San Tommaso quindi ottiene una sofferta vittoria che vale una storica promozione in Serie D e la doppia promozione. Non basta all’Agropoli un’ottima prova per portare via punti dall’Irpinia, passerà ora dai playoff la possibilità di tornare nel massimo campionato dilettanti per i ragazzi di mister Esposito.

Photo: SportChannel