Il tecnico dei vicani carica la squadra e spiega le situazioni da correggere in vista dello scontro diretto con gli isolani

VICO EQUENSE (NA) - Il primo allenamento del 2019 è andato in scena questa mattina. C’è da preparare la sfida tra Vico Equense ed Ischia, in programma domenica alle 14.30 a Massaquano e così mister Spano ha iniziato a mettere sotto torchio i suoi calciatori. Dovrebbero essere tutti a disposizione per il match contro gli isolani ad eccezione di Gaetano Correale (che ha appena ripreso a lavorare dopo aver superato un problema al retto femorale della coscia sinistra), Mozzillo (“ammaccato” per un lieve incidente) e Varriale, che sconterà un turno di squalifica. 
CARICA Cominciare bene il nuovo anno è il proposito di tutta la truppa azzurro-oro, desiderosa di riscattare la sconfitta pre natalizia in casa del Poggiomarino. “Dobbiamo impegnarci al massimo per cercare di limare gli errori che abbiamo commesso sin qui negli scontri diretti – afferma mister Spano -, acquisendo la maturità necessaria per migliorare in certi frangenti. È fondamentale pensare tutti come avessimo una sola testa per cercare di centrare l’obiettivo che ci siamo prefissi, cioè di non lasciare nulla di intentato”. Le rivali sono forti e di questo il Vico è cosciente: “Il girone di ritorno è un nuovo campionato – conclude Spano -, molte squadre si sono rinforzate ma noi sappiamo il nostro valore e vogliamo dimostrarlo”.