Il portiere, il capitano e l’attaccante rientrano tra le riconferme

Nel giorno della bomba di mercato, però, arrivano anche le prime conferme per la rosa di mister Portone. Treprotagonisti della passata stagione hanno rinnovato con la neonata società. Si tratta del capitano Giovanni Barletta, del portiere Michele Cerreto e dell’eterno attaccante Gigi Verdicchio.

Sulla conquista della salvezza centrata lo scorso campionato c’è la loro firma in calce. “Diciamo che il primo giorno da allenatore non è stato così malvagio. Con l’acquisto di Pingue – afferma mister Ciccio Portone – abbiamo letteralmente sbaragliato la concorrenza assicurandoci le prestazioni di un pezzo da Novanta del mercato. Le conferme di Cerreto, Barletta e Verdicchio ci consentono di mantenere salde le nostre radici”. Tra conferme e nuovi arrivi, la Maddalonese continua incessantemente a prepararsi per il nuovo campionato di Promozione e le prossime settimane saranno scandite da affari di mercato, completamento della rosa, trattative, riunioni operative ed importanti decisioni che riguarderanno il settore giovanile, altro tassello che la dirigenza granata non vuol far restare assolutamentescoperto. “Solo con una buona programmazione – commenta il neo presidente Maurizio Verdicchiosi possono raggiungere obiettivi rilevanti. Cercheremo di completare quanto prima le caselle ancora vuote del nostro mosaico per poi concentrarci sugli aspetti tecnico-tattici. Doveroso, però, ringraziare tutte quelle figure che ci hanno permesso di poter pianificare le nuove ambizioni della Maddalonese. Mi riferisco all’attuale Vice PresidenteInnocenzo Lombardi, al dirigente Arnaldo Isernia e all’allenatore Massimo D’Angelo. Nella scorsa stagione si sono fatti carico di una responsabilità enorme tenendo in vita il calcio a Maddaloni in uno dei momenti più delicati e difficili degli ultimi anni. Grazie al loro incessante impegno e alla loro caparbietà possiamo guardare con fiducia al futuro della Maddalonese. La salvezza conquista ad aprile è stato il primo grande passo”.