Goleada dei napoletani con quaterna del capocannoniere del campionato giunto a 20 realizzazioni personali

SANT’ ANASTASIA – All’ “De Cicco” goleada del Ponticelli che come un uragano si abbatte sui giovanissimi locali del Real Sant’ Anastasia travolgendoli per otto reti a una, al termine di una gara mai in discussione chiusa già nella prima frazione.

Riavvolgendo il film della gara nonostante un campo molto pesante per le abbondanti piogge della mattinata i napoletani impostano subito una gara su ritmi molto alti, al 9’ Colesanti calcia alto dal limite centrale, al 12’ Cinque con un ottimo spunto personale sblocca la gara con una conclusione da centro area dx, nemmeno il tempo di battere ed Incarnato risolve una mischia a centro area sugli sviluppi di un corner calciato da dx, insaccando la rete del 2 a 0, i locali cercano di reagire facendosi vedere al 16’ con Giordano il cui pallonetto dal vertice alto dx è parato, e soprattutto vanno vicinissimi alla rete al 21’ con Raimo il cui tiro dal limite centrale sbatte sulla traversa a portiere battuto, scampato il pericolo il Ponticelli triplica al 25’ con Cinque che insacca con un tiro al volo dal limite centrale, i vesuviani nonostante la doccia fredda si gettano in avanti ed hanno una doppia occasione con il vivacissimo Giordano, al 29’ calcia alto dal limite centrale e al 38’ su punizione calciata dal limite dx impegna in una parata con mani aperte Esposito, ma il finale di tempo è tutto dei napoletani che chiudono definitivamente la gara, al 39’ Colesanti realizza il poker al termine di un contropiede sulla fascia dx, realizzando con un colpo sotto sul portiere in uscita, al 44’ Napolitano è servito da un assist perfetto di Colesanti, che lo smarca solo all’altezza del dischetto, per l’attaccante è un gioco da ragazzi insaccare beffando il portiere in uscita, lo stesso attaccante al 46’ calcia a lato da ottima posizione.

Nella ripresa il copione non cambia al 50’ Colesanti riceve un assist al bacio da Cinque, che lo smarca solo davanti al portiere, che scarta ed insacca nella porta sguarnita, al 63’ ancora Colesanti realizza la rete del 7 a 0 ed ancora una volta l’assist è di Cinque che dalla ¾ dx effettua un passaggio filtrante per il compagno di squadra che da centro area dx insacca, la settima rete placa il Ponticelli, che abbassa i ritmi concedendo spazio ai giovanissimi locali, al 65’ Giordano calcia al volo dal limite centrale, ma la sua conclusione è parata in due tempi, nonostante i tentativi generosi per oltre venti minuti il nulla assoluto, fino a quando all’85’ il solito Giordano realizza la meritata rete della bandiera dal dischetto, intercettando un retropassaggio corto, ma nemmeno il tempo di mettere la palla in gioco, che lo scatenato Colesanti realizza il suo poker personale (20° in campionato) all’86’ risolvendo una mischia in area sugli sviluppi di un corner calciato da sx.

Termina dunque 8 a 1 per il Ponticelli che contigua la sua scalata in classifica che li vede adesso 7° in solitaria, viceversa i vesuviani con questa ennesima sconfitta retrocedono matematicamente.

REAL SANT’ANASTASIA 1945 vs PONTICELLI 1 – 8

REAL SANT’ANASTASIA 1945:

Rea 2000, Petrosino 99, Salvati 98, Prisco, Iacomino 98 (19’ Longo), Bernardo 2000, Raimo, Ottaviano 98, Presutto 98 (11’ st Sautto 2000), Giordano 98, Cutolo (7’ st Franzese 2000)

A disposizione: –

Allenatore: Donadeo

PONTICELLI:

Esposito (7’ st Guadagnuolo 2000), Incarnato, Amato 99, De Martino 99 (18’ st Guida), Mignogna, Tufo, Cinque, Marotta (7’ st Pulcrano), Di Costanzo 2000 (11’ st De Gennaro 98), Napolitano (15’ st Merlino 2000), Colesanti

A disposizione: Rea 98, Postiglione 98

Allenatore: Esposito

ARBITRO: Esposito (Ercolano)

ASSISTENTI: Vinciprova (Napoli) e Capasso (Frattamaggiore)

MARCATORI: 12’ e 25’ Cinque, 13’ Incarnato, 39’ – 5’ st e 18’ st Colesanti, 44’ Napolitano (P) 40’ st Giordano (S) 41’ st Colesanti (P)

AMMONITI: 12’ st Petrosino e 32’ st Prisco (S)

SPETTATORI: 50 circa

ANGOLI: 0-3

RECUPERO: primo tempo 3’ minuti, secondo tempo 0’ minuti