La Maddalonese piazza il set vincente in quel di San Martino Valle Caudina e porta a casa una vittoria preziosa per la classifica ma soprattutto per il morale. Una prestazione maiuscola di tutta la squadra con il risultato che non è stato mai in bilico. Sin dalle prime battute l’undici di mister Portone è sembrato nettamente superiore rispetto ai volenterosi ma mai pericolosi avversari che hanno potuto contare solo su qualche sporadica individualità. Restati in dieci uomini al termine del primo tempo, i biancorossi hanno praticamente tirato i remi in barca e la Maddalonese ha iniziato a giocare sul velluto con il risultato finale che avrebbe potuto assumere contorni ancora più clamorosi. Tutti in cattedra i Big (Pingue, Di Pietro, Barletta, Parente), sempre convincente Ndiaye, ancora buone risposte dai giovani con il gioiellino di casa, D’Aiello che mette la firma sulla goleada. Per la Maddalonese una settimana che si chiude nel migliore dei modi dopo il passaggio del turno in Coppa. Per il Real San Martino ci sarà tempo di cambiare marcia, anche se occorre più esperienza e cattiveria sotto porta. Nello schieramento iniziale dei granata c’è il debutto in campionato del portiere Sodano con Cerreto che si ferma per un turno a causa di un brutto fastidio alla schiena. Parte da titolare anche Verdicchio che nei suoi 80 minuti di gara mostra ancora lampi di classe. Dopo otto minuti, è Pingue ad impensierire il portiere con un tiro dalla distanza di poco alto sulla traversa. Il Real San Martino risponde con Pompeo che da buona posizione non impensierisce il portiere. Al 13’ Pingue confeziona un assist al bacio per Di Pietro che fulmina l’estremo difensore con un perfetto diagonale. Al 43’ si fa vivo il Real San Martino con un tiro a giro di Calandrelli. Ad un minuto dalla fine della prima frazione, Ciardiello si fa espellere per doppia ammonizione. È l’inizio del monologo Maddalonese che nella ripresa spazza via ogni speranza dei padroni di casa. Al 47’ l’asse Ndiaye-Di Pietro, regala un assist a Parente che raddoppia con un diagonale senza scampo. Ancora il biondo bomber in cattedra: al 54’ fallisce l’impatto di testa da zero metri, al 70’ fa doppietta personale sfruttando un rinvio sbagliato della difesa irpina. Al 74’ azione personale di Scianguetta che con un bel tiro a giro da fuori area spaventa Sodano. Al 78’ arriva la doppietta meritatissima anche per Di Pietro che scaraventa nel “sette” l’ennesimo suggerimento di Pingue. Nella girandola dei cambi trova gloria anche il campioncino della juniores, Salvatore D’Aiello, che si regala un gol da incorniciare al minuto ‘82: tiro a giro sul palo lontano dopo aver finemente preparato la giocata. Per il definitivo 0-6 ci pensa capitan Barletta su calcio di rigore. Una vittoria fragorosa per riprendere la marcia e preparare alla meglio il primo importante banco di prova del campionato: il doppio e delicato impegno casalingo con Casalnuovo ed Acerrana. Il successo di San Martino Valle Caudina è una ventata di ottimismo e fiducia.

REAL SAN MARTINO-MADDALONESE 0-6

REAL SAN MARTINO:

Caiazza, Clemente, Pisano (64’ Savoia), Boffa, Cioffi, Fernandes (74’ Moxedano), Calandrelli (50’ Scianguetta), Crisci, Teti (76’ Loffredo), Ciardiello, Pompeo (64’ Casale).

A disp.: Scutiero, Iuliano, Petecca, Tamburrini.

Allenatore: Gaito

MADDALONESE:

Sodano, Pucino, Zacchia (82’ De Lucia), Ndiaye (62’ Desiato), De Fenza, De Domenico (45’ De Siena), Barletta, Pingue, Parente, Di Pietro (79’ D’Aiello), Verdicchio (80’ Farina).

A disp.: Cerreto, Di Vico, Sposito.

Allenatore: Portone

ARBITRO: Rotondo di Frattamaggiore

MARCATORI: 13’,78’ Di Pietro, 47’,70’ Parente, 82’ D’Aiello, 86’ Barletta (rig.)

AMMONITI: De Domenico, De Siena e Desiato (M) Scianguetta (R)

ESPULSO: Ciardiello al 44’ per doppia ammonizione (R)

ANGOLI: 1-3