Dopo aver confermato in blocco il gruppo squadra della scorsa stagione, il club biancazzurro si concentra con maggiore attenzione sul mercato. Molto vicino sembra il difensore montesarchiese Pasquale Faraone, pronto a lasciare la Virtus Goti per una nuova avventura

PIETRELCINA (BN) - Terminata ufficialmente la lunga parentesi in biancazzurro di mister Pasquale Catullo, continua a lavorare su più fronti per preparare al meglio la prossima stagione lo Sporting Pietrelcina

Il club beneventano, desideroso di migliorare il piazzamento ai playoff dello scorso campionato (percorso terminato contro un duro Club Ponte 98), sonda con attenzione il mercato in fermento alla caccia dei giusti rinforzi per il nuovo progetto da imbastire. 

Sarà, con buona probabilità, una sessione estiva dai colpi limitati per lo Sporting, che in una nota ufficiale ha comunicato la decisione di confermare in blocco il gruppo squadra della stagione 2021/22. Nonostante ciò, la dirigenza biancazzurra non sembra precludersi la possibilità di accaparrarsi qualche pezzo pregiato a disposizione. Secondo quanto emerso dalle ultime indiscrezioni infatti, il club beneventano sembrerebbe aver imbastito dei dialoghi positivi con il difensore classe 1995 Pasquale Faraone. L’ex veterano del Montesarchio sembrerebbe pronto a sposare a mettersi alle spalle l’ultima avventura alla Virtus Goti, lasciando i biancorossi con una difficile salvezza ottenuta passando dai playout. 

Attualmente le trattative non avrebbero offerto nessun esito ufficiale, nonostante non sembri esserci una distanza abissale tra le due parti. Nei primi giorni di luglio si attende di assistere all’evoluzione definitiva della negoziazione (sia in caso positivo che in quello negativo); nel frattempo, restano alte le possibilità di vedere Faraone anche la prossima stagione in Promozione, anche se questa volta tra le fila dello Sporting Pietrelcina.