Prima storica promozione in Prima Categoria per la longeva società di Giffoni Sei Casali, una storia che dura dal 1978 nel segno della tradizione e della passione

GIFFONI SEI CASALI | A settembre i festeggiamenti per i 40 anni di attività ininterrotta con una promessa: regalare una grande gioia al popolo di Prepezzano. Ieri 5 maggio la matematica ha regalato la Prima Categoria alla Prepezzanese al termine di un campionato esaltante e vincente che ha visto la compagine del Presidente Gaetano Costabile chiudere al 2° posto in classifica, a -2 dal Real Santa Maria, ma con la certezza di non dover disputare i playoff per l’accesso nella categoria superiore. Agli occhi degli esterni potrebbe sembrare una promozione come tutte le altre del calcio minore dilettantistico, ma per i prepezzanesi vale quanto la conquista della Serie A: dopo 40 anni consecutivi in Seconda Categoria, vissuti con momenti di gloria e periodi negativi, tra promozioni sfiorate e salvezze risicate. Una squadra vincente, un giusto mix di senatori e nuove leve guidati sapientemente in panchina da Ernesto Grimaldi che ha saputo coniugare tradizione e innovazione e imporre il proprio gioco su tutti i campi del girone H. Una grande gioia per tanti di loro che sin da adolescenti vestono i colori biancoblu, un’emozione unica per la società composta da dirigenti che da 40 anni a questa parte fanno sacrifici nel nome dell’amore per il calcio e per il proprio territorio. Gaetano Costabile, Venanzio Di Muro, Fiore Grimaldi, tutti i soci e gli sponsors, i dirigenti passati, persone che hanno attraversato epoche del calcio italiano, hanno assistito ai cambiamenti (soprattutto burocratici) del pallone dei dilettanti in un contesto economico sempre più difficile. Eppure sono andati avanti, con testardaggine e convinzione dei propri mezzi. Dal 1978 ad oggi centinaia di giovani non solo di Giffoni Sei Casali hanno vestito la casacca della Prepezzanese e ieri tanti di loro erano presenti sulle gradinate del “Giannattasio” di Prepezzano a far sentire il proprio sostegno ai ragazzi di mister Grimaldi, perchè questa promozione appartiene anche un po’ a loro, a chi ha contribuito in passato a mantenere viva la tradizione calcistica prepezzanese, ai tanti allenatori che hanno guidato la Prepezzanese, alla gente di Prepezzano, ai giovani tifosi. Al gol di Peppe Vetromile che ha deciso la sfida contro il Real Filetta Pezzano l’ansia ha fatto spazio alla gioia, incontenibile per tutti. In più un dato rilevante, una rosa composta da tutti ragazzi di Giffoni Sei Casali, alcuni di loro anche con presenze in Eccellenza e che hanno scelto il proprio paese e la propria gente. Ora si apre un nuovo capitolo, quello della Prima Categoria, un campionato in cui i biancoblu di mister Grimaldi sapranno farsi rispettare.