Nei primi 45 minuti, in un "Romeo Menti" deserto, sono le vespe a passare in vantaggio con Calò. Nella ripresa i padroni di casa trovano il raddoppio con Forte ma lo Spezia accorcia le distanze con Matteo Ricci; nel finale i gialloblu chiudono i giochi con il gol di Bifulco.

CASTELLAMMARE DI STABIA - Due squadre totalmente differenti si sfidano nel silenzio del “Romeo Menti”. Le vespe devono far fronte al difficile momento senza il sostegno del suo pubblico, con ben 4 squalifiche pesanti e alla ricerca di una vittoria che manca dallo scorso 15 Febbraio:

Primi 45 minuti che regala sprazzi di divertimento con le vespe che passano in vantaggio con la specialità della casa, la punizione di Calò al 24′ minuto che nel silenzio del “Menti” regala l’ennesima perla per i suoi. Lo Spezia reagisce con Ricci F. col mancino la c’è Provedel a salvare la porta stabiese. I padroni di casa hanno l’occasione di trovare il 2-0 con Forte che di destro colpisce la traversa.

La seconda frazione di gioco si apre subito con il gol delle vespe grazie alla punizione, questa volta di Forte che trova l’angolo alto; gli ospiti ci mettono poco per reagire e accorciano le distanza sul rigore di Matteo Ricci. Il proseguo è un totale assedio da parte dello Spezia che però non riesce mai a trovare la via del pareggio; trova il gol che equivale alla chiusura della partita la Juve Stabia che con sofferenza segna il gol del 3-1 grazie a Bifulco su assist di Canotto.

 

TABELLINO DEL MATCH:

Juve Stabia (4-3-3): Provedel, Fazio, Troest, Allievi, Ricci G., Calò, Calvano (69′ Izco), Buchel (59′ Bifulco), Di Mariano (75′ Vitiello), Canotto, Forte.

A disposizione: Russo, Polverino, Melara, Rossi, Di Gennaro, Bifulco, Izco, Todisco, Cisse, Mastalli, Vitiello.

Allenatore: Fabio Caserta.

 

Spezia Calcio (4-3-3): Scuffet, Ferrer, Capradossi, Erlic, Marchizza, Ricci M., Bartolomei, Maggiore (75′ Galabinov), Ricci F. (78′ Bidaoui), Gyasy (67′ Di Gaudio), Nzola.

A disposizione: Krapikas, Desjardins, Vignali, Ramos, Acampora, Mora, Di Gaudio, Galabinov, Mastinu, Gudjohnsen, Terzi, Bidaoui.

Allenatore: Vincenzo Italiano.

 

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna

Assistenti di linea: Andrea Zingarelli di Siena, Andrea Capone di Palermo.

IV Ufficiale: Daniele Rutella di Enna.

 

MARCATORI: 24′ Calò (JS), 49′ Forte (JS), 56′ Ricci M. (R) (SP), 73′ Bifulco (JS)

AMMONITI: Fazio (JS), Erlic (SP), Ricci F. (SP), Ricci G. (JS), Marchizza (SP), Canotto (JS)

ESPULSI: –