Parole amare del numero nove corallino che analizza la prestazione e indica la via per uscire da questa crisi

MONOPOLI (BA) - Parola al capitano Fabio Longo, al termine della debacle pugliese:

“C’è stata anche un po’ di sfortunaDa una palla nostra su calcio d’angolo, abbiamo subito un gol in contropiede che ci ha tagliato un po’ le gambe. Prendere un gol così, in modo banale, mentalmente ci ha colpito. È stato un rammarico non aver metabolizzato subito e non averci messo l’anima per recuperare l’errore. Ad un certo punto eravamo con quattro punte in campo e volevamo pareggiarla a tutti i costi, poi alla fine è diventato difficilissimo dopo un’espulsione e un infortunio. E’ un periodo negativo, ci sono episodi che ci stanno un po’ penalizzando. Dobbiamo concentrarci sul momento e pensare magari che una palla giocata subito non è la cosa giusta da fare, ed invece dobbiamo aspettare che la squadra si sistemi e poi la giochi. Bisogna essere furbi e scaltri per capire il momento della partita”