I lupi battono la formazione giovanile azzurra e mettono minuti nelle gambe

ROCCARASO (AQ) - Buona la prima per l’Avellino. I biancoverdi, da qualche giorno in ritiro a Roccaraso, vincono il primo test match stagionale battendo con un secco 3-0 la formazione primavera del Napoli, appena tornata nella Serie A di categoria. Mastalli nel primo tempo e il duo De Francesco-Messina nella ripresa regalano il successo agli irpini che si apprestano ad affrontare la prossima stagione consolidando le certezze maturate lo scorso anno.  Dopo un terzo posto ottenuto nella regular season, seguita dall’eliminazione nella semifinale playoff per mano del Padova, gli irpini si candidano per un ruolo da protagonisti per il prossimo campionato. La conferma di Piero Braglia è un segnale chiaro. L’allenatore dopo l’ottima annata in cui la sua squadra si è mostrata molto cinica e poco brillante sotto l’aspetto del gioco, si appresta a guidare i lupi per la seconda stagione consecutiva. Il tecnico farà affidamento sulle sue certezze, si evince dalle parole rilasciate nel dopo partita: E’ un altro Avellino rispetto alla scorsa stagione, che riparte da uno zoccolo duro e che mi permette di lavorare. C’è molta più soddisfazione nel fare un ritiro così rispetto all’anno scorso che eravamo in 5″.