Notte agitata in città e contestazione contro il numero uno dei diavoli rossi

POZZUOLI - “Casapulla via da questa città”. Notte di contestazione a Pozzuoli dove i sostenitori della Puteolana 1902 hanno affisso striscioni inequivocabili contro l’attuale presidente. La situazione a Pozzuoli è incandescente soprattutto dopo l’addio di Pepe, con i tifosi che non perdonano più niente a Casapulla, anzi il massimo dirigente è invitato a lasciare la città. Un rapporto mai sbocciato, una frattura insanabile che ormai è sfociata in contestazione senza se e senza ma, Casapulla dal canto suo tira dritto e non ha assolutamente voglia di mollare, ma gli striscioni appesi e la protesta social non lasciano presagire nulla di buono, con la società chiamata a rispettare gli impegni con la piazza e con una D alle porte che non sarà semplice.