Cilentani due volte in vantaggio nel primo tempo

Nel girone I di Serie D la Polisportiva Santa Maria era di scena in casa, al Carrano, contro il Castrovillari.
Nel pomeriggio di oggi in programma, infatti, il ventisettesimo turno di campionato, il decimo del girone di ritorno, dove i giallorossi erano opposti al team calabrese. Dopo il passo falso con il Real Aversa termina 2-2 la sfida con i giallorossi per due volte in vantaggio. I cilentani, che attenderanno in casa nella prossima giornata il Trapani, sale a 35 punti in classifica fuori dalla zona play-out.

Polisportiva Santa Maria-Castrovillari: la gara

La Polisportiva parte subito forte e al 13’ passa: De Marco sfonda sulla fascia di sinistra, grande galoppata e nella mischia dell’area di rigore, il più veloce di tutti a battere a rete è Tandara, 1-0. Dopo tre minuti si ripete l’azione del vantaggio. Ancora De Marco in formato super, che vola verso la metà campo avversaria, ma viene chiuso. Poi, azione successiva con Ielo che stavolta spedisce sull’esterno della rete. Al 19’ arriva però il pareggio del Castrovillari, mischia nell’area di rigore del Santa Maria, contrasto con Cannizzaro che termina a terra. Per l’arbitro è tutto regolare e Dorato, a porta sguarnita, insacca il pareggio, 1-1.
Super azione dei giallorossi a metà frazione con Tandara che di prima serve Ielo, lasciato a tu per tu con il portiere avversario. Il numero 16 è freddissimo ad angolare il destro per il nuovo vantaggio Santa Maria, 2-1.
Poco dopo la mezzora sugli sviluppi di calcio d’angolo Ielo serve un buon cross per la testa di Diop. Il centrale difensivo giallorosso incorna bene verso la porta, ma il pallone termina di un soffio a lato.
Nel finale di frazione al 41′ De Marco lanciato in verticale scappa via tra le maglie rossonere e dal limite dell’area prova a colpire a rete ma trova la respinta con i pugni di Caruso. Al 43’, invece, un colpo di testa da calcio d’angolo di Dorato vede una prodezza di Cannizzaro che evita la nuova parità.

Nella ripresa dopo 2’ espulso Coulibaly per doppia ammonizione. Al 9’ il Castrovillari pareggia con un sinistro al volo poderoso di Dibari, lasciato tutto solo in area di rigore, 2-2. La Polisportiva prova a reagire e al 22’-Tandara da posizione defilata calcia debolmente tra le braccia del portiere. Sul ribaltamento di fronte – Cosenza dalla lunetta del limite dell’area di rigore, tenta a piazzarla con precisione, ma la sfera è fuori. Lo stesso calciatore ci prova dopo 120 secondi dal limite ma il tiro è fuori misura. Al 41’ ripartenza Santa Maria, ma tiro fuori di Maio, finisce cosi 2 – 2.

Il tabellino

Polisportiva Santa Maria: Cannizzaro; Diop,Campanella, Coulibaly; Mancini, Pane, Maio, Morlando; Ielo, Tandara (44’st Johnson), De Marco. A disposizione: Guerra, Azindow, Di Cristina, Tiberio, D’Auria, Formisano, De Leonardis, Gaeta. All.: Di Gaetano
Castrovillari: Caruso; Popolo, Mirabelli, Aceto (27’st Anzillotta); Dibari (42’st Nembot), Scandurra (37’st Azzaro), Cosenza, Asllani, Brignola (33’st Russi); Dorato, Longo (26’st Janneh). A disposizione: Latella, Cervillera, Romanelli, La Ragione. All.: Napoli
Arbitro: Riccardo Ghinelli di Roma 2 (D’Ambrosio-Palermo)
Reti: 13’pt Tandara (SM), 19’pt Dorato (CA), 22’pt Ielo (SM), 9’st Dibari (SM)
Note: Espulsioni: al 2’ st Coulibaly (SM) per doppia ammonizione. Ammoniti: Pane (SM). Angoli: 2-6. Recupero: 2’pt e 5’st.