Il giudice sportivo commina una piccola ammenda al Savoia

NAPOLI
Le decisioni dell’undicesimo turno di campionato.

Provvedimenti a carico di società

Ammenda di euro 300,00 al Licata “per avere un proprio raccattapalle, al termine del primo tempo, fatto ingressosul terreno di gioco e rivolto frasi provocatorie all’indirizzo dei calciatori della società ospitante rendendone necessario l’allontanamento”.

Ammenda di euro 100,00 al Savoia “Per averepropri sostenitori introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (unfumogeno) nel settore loro riservato”.

Provvedimenti a carico di allenatori

Una giornata di squalifca a Campanella Giovanni del Licata “per proteste nei confronti dell’Arbitro, allontanato”.

Provvedimenti a carico di calciatori espulsi dal campo

Tre giornate di squalifca a Simone Guerci “per avere, a gioco fermo, afferrato con entrambe le mani il collo di un calciatore avversario con il quale si spintonava finoa farlo cadere a terra”;

a Francesco De Felice dell’Acireale “per avere, a gioco fermo, afferrato con entrambe le mani il collo di un calciatore avversario con il quale si spintonava fino a farlo cadere a terra”;

a Alessandro Corazza dell’FC Messina “per aver colpito con uno schiaffo al volto un calciatore avversario”;

a Domenico Mistretta del Marina di Ragusa “per aver colpito un calciatore avversario con un pugno”;

a Luca Ficarrotta del Palermo “per avere colpito, a gioco fermo, un avversario con un calcio nella parte alta della coscia e avere successivamente calpestato la caviglia del medesimo calciatore riverso a terra”;

a Zakaria Daqoune del Troina “per aver colpito un calciatore avversario con un pugno”.

Provvedimenti a carico di calciatori non espulsi dal campo

Una giornata a Gustavo Facundo Ott Vale del Messina, Aboubakar Diaby del Licata e Marco Vincenzo Manfre del Marsala per recidiva in ammonizione, quinta infrazione.