I molossi chiudono la pratica già nella prima frazione di gioco grazie alle reti di Palmieri, Cuomo e Bovo. Il Nola prova a reagire, ma al triplice fischio finale arriva solo il gol del 4-2

NOCERA INFERIORE (SA) - Si chiude con un pirotecnico 4-2 rossonero il posticipo della 33esima giornata di campionato del girone H di Serie D del San Francesco tra Nocerina e Nola.

I molossi mostrano i loro muscoli tra le mura amiche e archiviano la pratica derby campano già nella prima frazione di gara. A sbloccare la sfida è Palmieri (già vicino al gol nove minuti prima) al 20′, il quale sfrutta il perfetto assist di Bovo e tutto solo supera il giovane Mariano. Il vantaggio non spegne la carica rossonera, che alla mezz’ora rischia di produrre già il secondo gol di giornata con la zuccata di Bovo su punizione di Dammacco terminata fuori di nulla. L’appuntamento per il 2-0 è rimandato però solo fino al 38′, quando Cuomo dalla trentina di metri spedisce la sfera con precisione all’incrocio dei pali sinistro di Mariano, firmando il raddoppio degli uomini di mister Cavallaro.

La reazione del Nola è rabbiosa e al 41′ si tramuta nella rete che riapre per qualche frangente la contesa. Garofalo sbaglia in fase di alleggerimento e di testa fa carambolare la sfera nella zona di Caliendo, il quale prende la mira e dalla distanza trafigge di potenza Venditti. La Nocerina non attende l’intervallo per rispondere di petto al 2-1 bruniano e al 44′ torna in vantaggio di due reti con la conclusione vincente di Bovo (uscito qualche minuto dopo per infortunio), deviata nell’occasione in maniera determinante da Sagliano.

La ripresa si apre all’insegna del Nola e dei suoi tentativi di riaprire nuovamente la gara, che sbattono però sui guantoni attenti e salvifici di Venditti. Gli ospiti cedono un po’ di spazio alla ricerca del 3-2 e all’ora di gioco sono costretti a subire anche il poker molosso. Al termine di un’azione insistita sulla sinistra la sfera termina a Cuomo, il quale fa sedere un avversario e supera Mariano per la sua doppietta personale e per la rete che vale il 4-1. Il triplo vantaggio permette ai molossi di abbassare i giri del motore, lasciando così nell’ultima parte di gara il possesso prevalentemente tra i piedi dei giocatori di mister Condemi – che giocheranno gli ultimi minuti di gara in superiorità numerica per l’espulsione di Garofalo. Allo scadere D’Angelo a tu per tu con Venditti rende meno amaro il parziale, ma non evita un ampia sconfitta del suo Nola.

La Nocerina grazie a questo successo supera nuovamente il Gravina di una lunghezza e si porta a quota 52 punti in classifica, riprendendosi così il proprio posto in zona playoff. Resta, invece, in zona pericolosa il Nola. I bianconeri falliscono la possibilità di allontanarsi dalla zona playout e da quella retrocessione, distante ancora 8 punti – il Bisceglie deve però recuperare la sfida non disputata oggi con il San Giorgio.

 

 

 

 

 

TABELLINO DELL’INCONTRO


NOCERINA (3-4-3): Venditti; Garofalo, Donida, Saporito ’01; Cuomo ’02 (75′ Chietti ’03), Bovo (45+2′ Vecchione), Bruno (63′ Scrugli), Esposito ’03; Mazzeo, Dammacco (49′ Donnarumma), Palmieri (67′ Mancino ’01).

A disposzione: Pitarresi ’01, Talamo, Stojanovic ’03, Bapignini ’03.

Allenatore: Giovanni Cavallaro


NOLA (4-3-3): Mariano ’03; Sicignano, Cassandro, D’Orsi, Sagliano ’02 (62′ Togora ’02); Caliendo ’01, Acampora, Zito (69′ Miocchi); Coratella (68′ Figliolia), D’Angelo, Di Dato.

A disposizione: Cappa, Donnarumma, D’Ascia ’03, Staiano ’01, Corbisiero ’03, Ruggiero.

Allenatore: Carmelo Condemi


ARBITRO: Edoardo Manedo Mazzoni (sez. Prato)

ASSISTENTE 1: Diego Spatrisano (sez. Cesena)

ASSISTENTE 2: Mario Capasso (sez. Piacenza)


RETI: 20′ Palmieri (NC), 38′ e 58′ Cuomo (NC), 41′ Caliendo (NL), 44′ Bovo (NC), 95′ D’Angelo (NL)

AMMONIZIONI: Cassandro (NL), Saporito (NC)

ESPULSIONI: all’81’ Garofalo per doppia ammonizione (NC)