Una rete di Romanelli e di Cammarota permette agli uomini di De Felice di piegare la formazione pugliese

VALLO DELLA LUCANIA (SA) - Gelbison buona la prima. I cilentani stendono la Fidelis Andria con una ripresa super conquistando i primi tre punti stagionali. Per i ragazzi di De Felice una buona prova, con i pugliesi poco pericolosi e contenuti bene. Dopo un primo tempo che non si sblocca, i campani passano al 54′ quando Romanelli corregge una punizione di Cammarota. Al 70′ il colpo del ko con Cammarota che finalizza, poi è solo gestione con i pugliesi che non hanno la forza di offendere e i cilentani che controllano portando a casa il primo successo stagionale.

GELBISON – FIDELIS ANDRIA 2-0 

GELBISON: D’Agostino; Manzillo, Romanelli, De Angelis; Ferraioli, Uliano, Cammarota, Esposito (81′ D’Angiolillo), Maiese; Tandara (68′ Passaro), Rossi.  A disposizione: Viscido, Mejri, Hutsol, Pipolo, Evacuo, Ravanelli, De Cosmi. Allenatore: De Felice.

FIDELIS ANDRIA: Addario; Zingaro, Forte, Cipolletta, Dinielli (61′ De Filippo); Bortoletti, Iannini (73′ Piperis), Petruccelli (68′ Manno), Ayna (58′ Cristaldi), Adamo, Stranges (84′ Calì). A disposizione: Zinfollino, Pagone, Salzano, Bilott. Allenatore: Potenza.

ARBITRO: Emmanuele di Pisa.
ASSISTENTI: Fratello e Almanza entrambi di Latina.

RETI: 54′ Romanelli (GE), 70′ Cammarota (GE)