I lucani con lo 0-0 maturato contro il Taranto festeggiano la promozione in Serie C con due giornate di anticipo. Il Taranto proverà la strada della giustizia sportiva per gli episodi di violenza verificati all'intervallo

NAPOLI - Santaniello Emanuele, Esposito EmmanueleConte Marco, Fusco Antonino, Caiazza Aldo, Cesarano Gennaro, Simone D’Alessandro, Carmine Cristiano, Emilio Vanacore, Sabatino Lordi e Andrea Impagliazzo.  

Sono 11 i calciatori campani che in questo momento stanno festeggiando al Curcio di Picerno la vittoria del campionato di Serie D girone H e la promozione in Serie C. Un traguardo storico per la cittadina lucana, capace di non soffrire di vertigini e mantenere la vetta della classifica del girone H di Serie D contro avversari del calibro di Taranto e Cerignola ma non solo. 

Il gruppo dei campani è stato decisivo per il raggiungimento dei 78 punti, su tutti il centravanti Emanuele Santaniello, autore di 13 reti nonostante un periodo fermo ai box per infortunio. Strepitoso capitan Emmanuele Esposito, 28enne di Melito che a Picerno negli anni è diventato un figlio adottivo. Con questa maglia e la fascia da capitano oggi ha coronato un grande sogno, rifiutando anche proposte di società di serie C. 

Importante per raggiungere questo traguardo lo spirito di gruppo, ma anche tanti altri campani di valore. Il portierino classe 2000 sannita doc Fusco, i difensori classe 99 Caiazza, Cesarano, D’Alessandro e Vanacore, Impagliazzo classe 92, i centrocampisti Cristiano (2000), Conte e Lordi.