Il saluto del presidente Francesco Tavassi

CASTELLABATE (SA)- In attesa dell’ultima gara da giocare contro la Cittanovese, in programma il prossimo 3 luglio, novità inattesa in casa Polisportiva Santa Maria. La società cilentana ha annunciato di aver interrotto il rapporto di lavoro con Gianluca Esposito, tecnico nolano arrivato in estate alla guida dei cilentani. La società giallorossa ha comunicato il divorzio dall’allenatore che ha guidato alla salvezza la formazione che gioca le proprie gare interne allo stadio “Carrano” con la seguente nota.

Le parole del presidente Francesco Tavassi

Avremmo voluto continuare il percorso intrapreso un anno fa con l’allenatore Gianluca Esposito – afferma il presidente Francesco Tavassi – ma per poterlo fare è necessaria la volontà di entrambe le parti. Mister Esposito ci ha comunicato di dover lasciare la guida tecnica della Polisportiva Santa Maria al termine della stagione sportiva. Ci spiace molto questa sua volontà perché era nostra intenzione portare avanti il progetto tecnico avviato, che ha consentito al club di ben figurare già al suo primo anno assoluto in serie D. A lui vanno i ringraziamenti di tutta la famiglia della Polisportiva e i più sinceri auguri per il prosieguo della sua carriera”.

L’allenatore lascia dopo una stagione i giallorossi

Gianluca Esposito dunque non sarà più l’allenatore dei giallorossi. Il tecnico, reduce dalla scorsa stagione al Nola, era stato già nel Cilento vista l’esperienza ad Agropoli, terminata con la finale nazionale dei play-off persa con il Brindisi. Giunto a Santa Maria di Castellabate ha portato la società cara alle famiglie Tavassi e Carrano alla permanenza in quarta serie, disputata per la prima volta dalla stessa società. La Polisportiva Santa Maria sotto la guida Esposito detiene l’attuale ottava posizione con 45 punti. Per l’undici cilentano anche la terza miglior difesa del girone I di Serie D, con 27 reti subite, con un buon score casalingo dove ha ceduto il passo in due sole occasioni.